PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

stats

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

 

 

POLITICA
 

Angelo Musumeci denuncia degradi, disservizi, morti per tumori, inefficienze, guasti, diritti negati mentre nasce una "strana" giunta municipale
Riceviamo e pubblichiamo integralmente un documento inviatoci dal consigliere provinciale Angelo Musumeci.

"Le ragioni che hanno spinto il consigliere provinciale Angelo Musumeci a scrivere la seguente lettera/volantino sorgono dall’esigenza di portare a conoscenza la cittadinanza dello stato di inefficienza e di degrado in cui versa il nostro paese a partire anzitutto dalla carente viabilità cittadina, che contribuisce ai continui incidenti stradali insieme all’alta velocità e alla non controllata segnaletica stradale, risulta ingiustificata l’invisibile manutenzione delle strade cittadine data la presenza di una ricca cassa comunale; bisogna costatare, inoltre, che molti sono i motociclisti che circolano senza casco così da rendere necessario, non abbassare la guardia, ma al contrario iniziare una campagna di sensibilizzazione ad indossare il casco.

"Il disservizio dell’acqua potabile che di recente viene spesso a mancare a causa di guasti senza che il Sindaco abbia la normale sensibilità di avvisare i cittadini o provvedere a dare un servizio alternativo con delle autobotti. Che fine ha fatto il progetto per la spiaggia di Priolo?;Che fine ha fatto l’area attrezzata (ex campo di calcio) vicino alla centrale Enel di Priolo G., che era stata realizzata alcuni anni fa per essere concessa al comune; Che fine ha fatto la questione dei campi di calcio?, Le nostre squadre per quanto tempo ancora dovranno giocare fuori casa? Chi dovrà risarcire le società di calcio per le mancate entrate e le spese sostenute per il trasporto?. Uno dei maggiori problemi che affligge la nostra cittadina, sicuramente, è la disoccupazione che dilaga tra i giovani in cerca di prima occupazione, ai più “fortunati” 30/40 giorni di lavoro a seguito della fermata degli impianti della zona industriale, la più grande e importante d’Italia.

"Alcuni rimedi potrebbero essere quelli di sfruttare tutte le risorse e le strutture, che mette a disposizione il nostro territorio e che l’amministrazione comunale non ha dimostrato di sapere utilizzare quali P.I.P (piani insediamenti produttivi), assegnando le aree si potrebbero creare 40/60 posti di lavoro, piuttosto di lasciarle perennemente chiuse, quest’ anno ricorre il 18° anniversario di occasione perduta; la casa albergo per anziani, in cui sono stati realizzati ulteriori lavori nel 2002, anch’essa potrebbe dare 20/25 nuovi posti di lavoro nonché fornire un importante servizio sociale. La Salute: non passa giorno che non ci venga ricordato il dramma dei tumori, che ormai raggiunge percentuali considerevoli e confermate dai necrologi affissi nei muri, l’inquinamento atmosferico che non può essere dimenticato grazie agli “sfiaccolamenti” anche se nessuno ci informa su cosa e quante tonnellate bruciano. “L’acqua di Priolo è potabile” da quanto afferma il Sindaco, ma si assiste da 20 giorni in contrada Mortilli ( la zona del pozzo Cannamela) all’arrivo e all’allontanamento, quotidianamente, di decine di autobotti che vengono riempite con acqua inquinata aspirata dal nostro sottosuolo senza che la cittadinanza ne sia informata, a discapito della tutela della salute pubblica che è un obbligo di legge per il Sindaco. Un importante prolungamento stradale resta chiuso da via Salso e aperto da via Giusti anche se doveva essere aperto nel lontano 2003; le opere urbanistiche vanno collaudate e aperte ovvero devono essere transennate ambo i lati di percorrenza e messi in sicurezza come prescrive la legge.

"Nessuno camaleonte di turno ha potuto evitare la bocciatura del Sindaco alle ultime elezioni regionali del 28 maggio 06 e modificare l’esito della sonora sconfitta voluta dagli elettori Priolesi, sentitisi traditi dal secondo mandato elettorale nonché dalla mancata attuazione del programma elettorale da parte del Sindaco e di una giunta municipale lontani dai problemi reali della cittadinanza, ma bravi ad organizzare balli e balletti, libri e libretti, spettacoli e fuochi d’artificio in occasioni concentrate durante la campagna elettorale. Il consigliere provinciale Angelo Musumeci resta convinto che prima o dopo le autorità preposte avvieranno le opportune indagine per verificare la legittimità di tutti gli atti: è “strana” la nuova giunta municipale nata per richiesta dei consiglieri comunali e accolta dalla “benedizione” del Sindaco, a seguito dell’impegno elettorale, che ha visto premiare tanti parenti, amici e compagni, per non dimenticare poi i mendicanti di destra che diventano di sinistra per ottenere un incarico in un qualsiasi consiglio di amministrazione o assessorato, nonostante gli elettori non gli avessero riconosciuto il consenso elettorale.

"Il consigliere provinciale Angelo Musumeci inoltre comunica che insieme ad altre associazione si sta organizzando una raccolta di firme da indirizzare alle massime autorità provinciali ,regionali e nazionali per chiedere una commissione tecnica ministeriale per il controllo di tutti gli impianti della zona industriale : Esso, Sasoil, Polimeri, Syndial, Erg/Med, a seguito dei tanti incidenti che accadono anche per mancanza di manutenzioni, inoltre si stanno contattando altri cittadini dei comuni limitrofi alla zona industriale per creare un comitato pro referendum contro il Rigassificatore in quel sito.

Distinti saluti

Il consigliere provinciale Angelo Musumeci
Priolo G. 06/08/2006 "

Categoria politica


     

 

 

 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

statsGoogle2008