PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

La porta priva di serratura tenta anche la mano onesta (Anonimo).

Related Posts with Thumbnails

Appello del Comitato Melillese "No rigassificatore: "NON SI FACCIANO ILLUSIONI I VOLTAGABBANA DELL’ULTIMA ORA NOI NON PERDONIAMO. TUTTI A PRIOLO SABATO 20 MARZO 2010 - TUTTI A PALERMO IL 26 MARZO PER PORRE UNA PIETRA TOMBALE SU QUEST’INCUBO".
COMITATO MELILLESE “NO RIGASSIFICATORE”

APPELLO

Cinque anni fa abbiamo iniziato la guerra alla morte propostaci dai Garrone e accolta con entusiasmo dai cosiddetti politici locali.
Abbiamo lottato con tutte le nostre forze, sacrificando famiglia, lavoro, affetti e riposo per informare e coinvolgere la Cittadinanza di Melilli in quella che va, a ragione, ritenuta una guerra santa in difesa della vita e del futuro dei nostri figli.

Solo una parte della popolazione ha risposto all’appello, essendo, la restante parte, sensibile alle minacce e ai ricatti di qualche “galletto” (ormai spennato) che pensa di poter ancora decidere “le sorti del pollaio”.



Aiutati dagli amici di Priolo, primi fra tutti l’indomito Enzo Radino e il determinato Angelo Musumeci, e con l’appassionata partecipazione dell’indimenticabile Carmelo Calvo, abbiamo portato l’informazione in tutti i quartieri di Melilli.

La candida penna di Salvo Maccarrone ci ha sempre sostenuti rettificando i turpiloqui di certi pennivendoli “a libro paga” dei cosiddetti “potenti”.

Molti di noi sono stati minacciati.

Qualcuno ha fatto un passo indietro in preda alla paura.
Qualcuno è stato rimosso da incarichi prestigiosi ai quali si era sempre dedicato anima e corpo con grande spirito di sacrificio e con brillanti risultati.

Ma per tanti altri le minacce hanno sortito solo ilarità.

L’ottuso ostracismo di “caporali di giornata” asserviti ai Garrone e la paura della gente, da 50 anni rassegnata ad una crudele schiavitù, non ha impedito che i Melillesi esprimessero il loro irrevocabile NO in un referendum validissimo che ora stiamo difendendo innanzi al TAR.
La martellante propaganda filo-Ionio Gas sostenuta da pennivendoli e politicanti da pollaio alimenta la depressione, lo sconforto, la rassegnazione.

Noi non siamo né depressi, né sconfortati, né, tanto meno, rassegnati.
L’ultimo colpo di coda della Ionio Gas, una insignificante quanto inutile nota dei VV.FF. non porta nuova linfa ad un mostro agonizzante.
Sabato 20 saremo a Priolo per ribadire la nostra opposizione.
Ci appelliamo a chi pensa di meritare il “titolo” di PADRE perché smetta di cedere a minacce e ricatti.



Se qualcuno ha, finora, tenuti nascosti i propri “attributi…” è ora di tirarli fuori.
La Regione Siciliana è fatta dai Siciliani e i Siciliani sono stanchi di subire dominazioni.
Il Presidente dei Siciliani lo sappia: o con noi o contro di noi.
Noi siamo ben determinati alla guerra e abbiamo le armi (legali e politiche) per condurla.

Un’ultima cosa:

NON SI FACCIANO ILLUSIONI I VOLTAGABBANA DELL’ULTIMA ORA
NOI NON PERDONIAMO

TUTTI A PRIOLO SABATO 20 MARZO

TUTTI A PALERMO IL 26 MARZO
PER PORRE UNA PIETRA TOMBALE SU QUEST’INCUBO

19 marzo 2010



 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008