PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

L'amore comincia con balli e canti e finisce con pene e pianti (Proverbio Popolare).

Related Posts with Thumbnails

UN NO AL RIGASSIFICATORE CONVINTO E PARTECIPATO - TUTTO PRONTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 20 MARZO 2010 - A FINE CORTEO UNA GROSSA SORPRESA ATTENDE I PARTECIPANTI
Questa sera (18 marzo 2010), alle ore18:00, si sono riuniti  presso la sede di "Priolo Parla" in San Focà, i Comitati cittadini contro il rigassificatore di Priolo, Augusta, Melilli e una grossa rappresentanza delle associazioni ambientaliste e della società civile.

L'esisgenza di questa riunione nasceva con lo  scopo di coordinare intelligentemente la grande manifestazione  "NO AL RIGASSIFICATORE"  programmata a Priolo per il 20 marzo 2010.

Essa partirà alle ore 16:30 da Piazza Reno in San Focà , si snoderà per le vie Salso, Mostringiano, Pentapoli, Castel Lentini, per giungere infine in Piazza Quattro Canti ove si terranno comizi.


(Priolo, 18 marzo 2010) - Alcuni componenti  del Popolo del NO al rigassificatore presenti nella sede di Priolo Parla.

Facendo proprie le parole di Gandhi  "Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere" il popolo del NO al rigassificatore lancia  un insegnamento storico "Il Popolo è sovrano" e un appello a tutti i residenti nel triangolo industriale della morte , Augusta, Priolo, Melilli affinchè si facciano vedere per le vie cittadine chiedendo, a gran voce, quelle bonifiche che i nostri territori martoriati attendono da troppi anni; una occupazione seria per tutti e una tutela per la salute che ancora manca.

Tra aggiustamenti e proposte per rendere  più appetibile e coinvolgente la manifestazione, è stato deciso di organizzare "UNA GROSSA SORPRESA"  in Piazza Quattro Canti a fine manifestazione .

Poichè trattasi di una "sorpresa" evitiamo di dare anticipazioni. Diremo solo che trattasi di un "Flash Mob" molto scenografico.

Deciso anche all' unanimità dei presenti  di prendere in considerazione la proposta dell' amica facebina, Concetta Bosco, di inserire quale sottofondo sonoro l'inno  "Il popolo unito non sarà mai vinto".


(Priolo, 18 marzo 2010) - Presente alla riunione il notissimo dott. Giacinto Franco che per primo lanciò nella provincia di Siracusa l'allarme tumori indicando anche nell'inquinamento del polo petrolchimico  le concause  scatenanti. Venne preso per matto ma oggi , rivalutato dai fatti che lui denunciava, è divenuto un osannato e ricercato "guro" delle varie questioni. Accanto a Giacinto Franco il vessillifero Enzo Radino protagonista e vincitore di molteplici battaglie.

Si è anche discusso della prossima Conferenza dei servizi, convocata presso l'assessorato regionale all'industria per il 26 marzo 2010, prendendo la decisione di noleggiare un pulman affinchè il Popolo del NO al rigassificatore possa inscenare un sit-in davanti a quell'assessorato così come era già stato fatto in occasione della preecdente Conferenza dei servizi del 26 novembre 2009, ritornando a Priolo con un risultato veramente entusiasmante.

Questa decisione di recarsi nuovamente a Palermo per difendere le ragioni del NO al rigassificatore scaturisce dalla nuova e più massiccia ondata mediatica scatenata da Ioniogas sui quotidiani a lei vicini secondo cui stavolta il Si al rigassificatore sarebbe un'azione scontata. E si fanno forti di una comunicazione del Ctr che, secondo alcuni pennivendoli asserviti alla Ioniogas, avrebbe sanato tutte le INSANABILI problematiche di sicurezza che rendono l'area Erg Nord  la più insicura del globo terrestre.

In realtà trattasi di "bufale" e dei soliti bluff a cui , ormai da oltre quattro anni, ricorrono i Garrone & C. e i suoi soldati per confondere le menti.

Infatti da una lettura anche frettolosa di quel documentio si capisce benissimo che NULLA è stato sanato di quello che il CTR con delibera 111/98 aveva evidenziato. Anzi, a nostro avviso, vi si legge una ammissione di colpa da parte di Erg circa la rete antincendio che , per lunghissimi anni, è stata DEFICITARIA esponendo così le popolazioni a grandissimo e intollerabile rischio.




(Priolo, 18 marzo 2010) - Questo è il documento "BLUFF" su cui in questi tre giorni si sono appoggiati i pennivendoli di Garrone & C. affermando che "finalmente" sono state sanate tutte le questioni legate alla sicurezza dello stabilimento Erg Nord, area scelta per installare la bomba rigassificatore. In realtà questo documento non sana un bel nulla e tutti i rischi evidenziati sia dalla delibera CTR n.111/08  che dalla relazione del massimo dirigente  dell'assessorato regionale Territorio e Ambiente Rosanna Interlandi e  del tecnico Ninni Cuspilici.

Durante la riunione del Popolo del NO al rigassificatore sono stati sottolineati i motivi che inducono a manifestare il proprio dissenso alla costruzione di un rigassificatore che porterà vantaggi solo alla società che lo ha proposto.

Tra i motivi del NO la sicurezza e la salute dei cittadini, il diritto ad una occupazione seria e la constatazione che i nostri territori hanno dato TROPPO anche all'economia italiana.


(Priolo, 18 marzo 2010) - Il presidente dell'Associazione "Priolo Parla", Stefano Pennisi, mentre spiega le motivazioni del NO al rigassificatore.

Inoltre si sottolinea l'alto rischio  di incidente rilevante dell'impianto con il suo deposito di 600.000 metri cubi di metano che rappresenta una bomba pronta ad esplodere.

E che dire  della presenza di impianti ad alto rischio, calati in una realtà a rischio sismico di PRIMO GRADO, a rischio militare, a rischio da traffico navale e collocato ad un tito di schioppo da Priolo.

Volantini, lenzuoli, magliette, cartelli e cartelloni spiegheranno meglio il senso del NO AL RIGASSIFICATORE IONIOGAS.

Salvo Maccarrone, 18 marzo 2010

PER COMPRENDERE MEGLIO RIPORTIAMO ALCUNI LINK A DOCUMENTI INTERESSANTI CHE BOCCIANO IL RIGASSIFICATORE IONIO GAS:

1

Il CTR, dipartimento Vigili del Fuoco Sicilia, boccia lo stabilimento Isab Erg Nord di Priolo per Gravissime inadempienze

2

ADDIO BOMBA - ECCO IL DOCUMENTO CHE HA BOCCIATO DEFINITIVAMENTE IL RIGASSIFICATORE IONIO GAS


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008