PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

L'avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge (Gustave Flaubert)

Related Posts with Thumbnails

PALERMO, 26 NOVEMBRE 2009 - ADDIO BOMBA - BOCCIATO DEFINITIVAMENTE IL RIGASSIFICATORE IONIO GAS
Nostro Commento

Il 26 novembre 2009 a Palermo si è scritta finalmente la parola FINE all'incubo rigassificatore che ha tormentato per oltre quattro anni i residenti del triangolo industriale della morte Augusta, Priolo, Melilli. Le motivazioni sono quelle espresse da anni da tutti i comitati NO rigassificatore e che si possono leggere consultando il volumetto "Il rigassificatore Ionio Gas, una nuova minaccia".

Insomma "il sito prescelto ha un grado di pericolosità tale - ha evidenziato il dirigente generale dell'assessorato regionale al Territorio e Ambiente , Rossana Interlandi - da rendere necessario un approfondimento e una riduzione del rischio prima della realizzazione di un rigassificatore". Inoltre l'opera "non risulta coerente con i principi di risanamento ambientale". Insomma prima di costruire una bomba come il rigassificatore occorre smantellare tutto quel vecchiume rappresentato da impianti obsoleti e pericolosissimi.

Per farla breve, è stato dato un parere negativo al rigassificatore della Ionio Gas che adesso può trovare allocazione SOLO nel mega giardino Ligure dei Garrone, come da noi più volte caldeggiato..



"A NEMICO CHE FUGGE, PONTI D'ORO"

Questo signor Garrone quando ha appreso della bocciatura definitiva del suo rigassificatore, oltre a diventare verde dalla rabbia, ha minacciato di abbandonare la Sicilia facendo così felici i Priolesi , i melillesi e gli augustani i quali hanno riesumato quel detto "a nemico che fugge, ponti d'oro" per sottolineare quanto sgradito fosse Garrone nel loro territorio al punto da agevolargli  immediatamente la partenza per Genova.

MA DOVE VUOLE ANDARE IL SIGNOR GARRONE? PRIMA CI DIA UN MILIONE DI EURO A TESTA PER I PATEMI D'ANIMO GIORNALIERI E NOTTURNI SUBITI, E POI VADA  DOVE VUOLE

Ma chiediamoci: si può minacciare una laboriosa popolazione in questa maniera? Bonifichi il signor Garrone tutta l'area da lui contaminata da decenni e decenni di attività industriale inquinante e poi risarcisca il Popolo Inquinato (un milione di euro a testa) per i danni esistenziali patiti per difendersi dalla minaccia rappresentata dalla costruzione di un rigassificatore e dalla continua, imperterrita e quotidiana violenza psicologica di alcuni quotidiani asserviti a Erg i quali hanno propinato melensi polpettoni favorevoli al rigassificatore.

IL PENSIERO DEL MASSIMO ESPONENTE DEL COMITATO MELILLESE "NO RIGASSIFICATORE"

dott. EUGENIO BONOMO: "Si è messa una pietra tombale su tutto l'iter del rigassificatore e la Ionio Gas la salutiamo cordialmente e la ringraziamo per le sue misure compensative assolutamente ridicole e comunque impossibili da mettere su un piatto della bilancia quando  nell'altro piatto vì è una volontà popolare che, in ossequio all'art.1 della Costituzione Italiana, E' SOVRANA e va assolutamente rispettata".

Salvo Maccarrone, 26 novembre 2009 


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008