PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Non devi lodare nè una vita priva di regole, nè una sottoposta a tirannìa (Eschilo).

Related Posts with Thumbnails

Della serie: QUANDO SI AMA VERAMENTE LA PROPRIA TERRA - l'appello di Eugenio Bonomo (Comitato Melillese No rigassificatore): BOIA CHI MOLLA ! Il 12 settembre 2009, alle 18.00 in via Reno a Priolo voglio vedere una marea di gente incazzata.
Nonostante l'intensa attività  professionale che lo tiene impegnato fino a limiti dell'assurdo, il dott. Eugenio Bonomo (addetto stampa e comunicazione del COMITATO MELILLESE NO RIGASSIFICATORE)  attraverso una lettera chiarificatrice, scaturita  a seguito di ingiuste critiche nei suoi confronti, informa, ad alta voce, che non solo parteciperà alla manifestazione del 12 settembre 2009 a Priolo ma è già pronto a presenziare  alla Conferenza dei servizi del 16 settembre 2009 che si  terrà presso l'assessorato regionale all'industria. 



Per quella conferenza Bonomo si è prodotto in un lavoro veramente massacrante: redigere, nei minimi particolari,  una memoria, avente anche funzione di Atto di Significazione, che farà allegare agli atti di quella riunione.Aveva già presenziato alla precedente conferenza svoltasi il 29 luglio 2009 insieme con l'avv. Giarruso e Antonella Andolina.

Pubblichiamo integralmente la lettera di Eugenio Bonomo, rivolta a coloro che, non conoscendo i motivi della sua assenza sulla scena della lotta, lo hanno aspramente criticato, producendosi in ignobili supposizioni.

Noi che lo conosciamo bene, riteniamo questa sua lettera un ulteriore atto di trasparenza e di impegno verso una lotta impari contro i signori della morte:


AI CITTADINI DI MELILLI E PRIOLO

Come avevo a suo tempo preannunciato la mia attività lavorativa mi costringe ad essere FISICAMENTE assente dalla lotta senza quartiere che da uomini onesti e padri di famiglia esemplari quali siamo abbiamo intrapreso e conduciamo irriducibilmente contro il rigassificatore della Ionio Gas

.L’attività della sottocommissione medica decentrata per le verifiche straordinarie di cui alla Legge 133/2008, della quale, mio malgrado, sono Presidente, mi ha infatti, impedito perfino di godere delle normali ferie dell’anno 2009.Uscire di casa alle 7 e farvi rientro, se va bene, alle 19 (e col cervello a pezzi) è un ostacolo non indifferente che impedisce la presenza in quasi tutte le manifestazioni ed iniziative dei Comitati di Priolo e Melilli .

Questo non significa che abbia mollato alcunché.

Vengo egregiamente sostituito dalla Dott.ssa Andolina, della quale sono orgoglioso di essere amico e compagno di lotta (quei pochi sprovveduti che leggono solo il “politichese” sappiano che compagno non si riferisce ad alcun colore politico) e dall’indomabile Pippo Annino, nostro Coordinatore e potente apparato muscolare.

L’espressione delle loro mirabili intelligenze e quanto riescono a fare in mia assenza dimostra che l’unica vera forza che sostiene chi lotta per qualcosa di giusto è la consapevolezza che quanto si sta facendo è necessario per il bene e per il futuro dei nostri figli e di tutte le nostre comunità.E’ una partita che va vinta ad ogni costo e l’unico modo per farlo è il gioco di squadra.

La palla va passata a chi ha maggiore possibilità di portarla in rete, e se loro e tanti altri sono in area di rigore, qualcuno meno fortunato si trova momentaneamente in riserva.

Perché questo sfogo ?
Sono stato fermato da due melillesi che con un sorriso di scherno mi hanno chiesto se mi sono ritirato dalla lotta perché aspetto qualche favore da qualche politico.La mia risposta è stata “invece di criticare chi non conoscete, perché non partecipate anche voi anziché guardarvela alla finestra ?”La cosa peggiore è che entrambi sono fra i componenti del Comitato; sono fra quelli che non hanno mai partecipato ad una riunione né ad una manifestazione né ad alcunché che potesse metterli in cattiva luce nei confronti dei cosiddetti politici locali. Ma smetto prima di cominciare, perché odio la polemica e anche perché, come dice un antico detto Siciliano, criticato: "I pìrita rò cùlu rùttu su senza vùci".

Voglio soltanto far presente che sono lontano mille miglia dal mollare. Purtroppo di giorno lavoro quasi 24 ore su 24 (forse quest’inferno finirà ad ottobre) ma la notte, se ne ho la forza, continuo a lavorare per i nostri figli e …anche per chi non lo merita di certo…

Il 29 luglio ero all’Assessorato Reg.le all’Industria con la Dott.ssa Andolina e l’Avv. Giarrusso.Il 16 settembre ci tornerò per presentare (previo esame ed approvazione degli altri) una memoria per la Conferenza dei Servizi.Mentre chi ama criticare si rinfrescava a mare ho preso contatti con l’On. Borsellino abbozzandole una interrogazione parlamentare per la Commissione Europea (speriamo ne faccia buon uso).



Il 12 settembre sarò al fianco dei miei compagni Melillesi e Priolesi (qualunque sia il loro colore politico).

Se non avessi due figli aggiungerei sapendo di non mentire che questa storia si concluderà con la nostra vittoria o con la mia morte, ma non posso, devo pensare a loro, quindi c’è una terza possibilità, posso perdere, ma la ritengo una possibilità molto remota che diventerà irrealizzabile se tutti gli abitanti di Melilli e Priolo faranno, ciascuno, la miliardesima parte di quanto finora hanno fatto persone come Salvo Maccarrone, Enzo Radino, Pippo Annino, Angelo Musumeci, Antonella Andolina, Massimo Gozzo, Francesca Pedalino, Raffaele Di Raffaele, Giuseppe Nocito, e tanti, tanti altri ancora che hanno dato e danno quello che possono, e fra essi, in un posticino piccolo piccolo, perché no, anche Eugenio Bonomo.

Voglio rivolgere un invito a chiunque mi legga e se mi leggerà. Nulla è perduto e ho motivi per dire che le cose si mettono bene. BOIA CHI MOLLA ! Il 12 settembre alle 18.00 in via Reno a Priolo voglio vedere una marea di gente incazzata.L’unica guerra che si perde di certo è quella che non si combatte e chiunque abbia una coscienza ha il dovere di combattere questa impari guerra fino all’ultimo respiro.Scusate se sono stato “lungo”, ma, in fondo, è la mia caratteristica e non può cambiare come mai cambierà il mio NO al rigassificatore come a qualunque ingiustizia sociale.

Melilli 10/09/2009
Eugenio Bonomo(addetto stampa e comunicazione del COMITATO MELILLESE NO RIGASSIFICATORE)


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008