PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Il palazzo è un simbolo, come lo è l'atto di distruggerlo. Sono gli uomini che conferiscono potere ai simboli. Da solo un simbolo è privo di significato, ma con un bel numero di persone alle spalle far saltare un palazzo può cambiare il mondo.

Related Posts with Thumbnails

TOPONOMASTICA DI PRIOLO - Amministratori comunali IGNORANTI - La via dell'ASFODELO è divenuta improvvisamente via dell'ASFADELO
L'osservazione attenta dei nomi delle strade è uno dei modi interessanti di entrare in contatto con la storia della città e la cultura dei suoi amministratori. A Priolo la cultura è ormai divenuta un'optional e tecnici comunali e politici poco acculturati non notano neppure i macroscopici errori. E così la via "DELL'ASFODELO" è divenuta via "DELL'ASFADELO".



Dove si trova questa via dell'ASFADELO? Si trova in una traversa di via Mostringiano ed è facilmente individuabile perchè vi sorge il vecchio abbeveratoio (bevaio) di Priolo.
Invitiamo gli amministratori di Priolo a sanare questa incongruenza toponomastica ricollocando in situ un nuovo cartello con su scritto: "Via dell'Asfodelo".

L'asfodelo mediterraneo (“u' purrazzo” in dialetto siciliano), somigliante a un giglio, è una pianta della famiglia delle Liliaceae, e il suo genere comprende più di un centinaio di specie diverse. E' una pianta di durata perenne e il periodo di fioritura va da marzo a maggio a seconda dell'altitudine. Proviene dalle zone del bacino mediterraneo e predilige un clima temperato,  i luoghi aridi e i pascoli.

Nel territorio di Priolo esso si trova abbondantemente nella desolata  penisola Magnisi, sito dell’antichissima città di influenza  micenea, Thapsos), e di una delle più numerose necropoli dell’Età del Bronzo siciliano. Gli antichi Greci rappresentavano il regno dei morti ricoperto di asfodeli e per questo erano  il simbolo dei defunti. Attualmente la presenza degli asfodeli, tipica nelle garighe, indica uno stato di degradazione dell'ambiente e a Priolo la Penisola Magnisi ne è l’esempio più lampante.

Salvo Maccarrone, 28 aprile 2009


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008