PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Essere allegri non significa necessariamente essere felici... (Jim Morrison)

Related Posts with Thumbnails

[email protected] - Publio Sulpicio Rufo : "Al G8 non far sapere…"
Si terrà dal 22 al 24 Aprile a Siracusa, il vertice del G8 Ambiente. In pratica tutti i Ministri dell’Ambiente dei paesi del G8, si riuniranno per discutere di tematiche ambientali. Un evento autorevole ed importante perché vedrà accesi i riflettori di tutto il mondo sulla città di Siracusa, soprattutto per i temi che verranno affrontati.

Sento il dovere nella veste di umile cittadino di questo territorio, dare dei semplici ed elementari consigli agli organizzatori dell’evento.

Vi prego, per non farci arrossire della vergogna, non fate sapere al G8 che la strada statale che collega uno dei più importanti poli industriali petrolchimici d’Europa all’aeroporto di Catania e all’autostrada Catania - Messina, altro non è che una trazzera piena di buche, e che gli abitanti della provincia di Siracusa aspettano da oltre quarant’anni per vedere costruita un’autostrada che forse solo tra qualche anno vedranno realizzata. Per sottrarre noi cittadini a questa umiliazione consiglierei di fare arrivare via mare tutti gli addetti ai lavori del summit.

Per favore al G8 non fate sapere di un’altra grave ed imbarazzante carenza della sanità siracusana, ovvero gli ospedali sono sprovvisti della macchina per la risonanza magnetica, banale e utilissimo strumento diagnostico, di cui ormai sono dotati perfino i paesi del terzo mondo.

Al G8 non fate sapere che Siracusa. la città culturale per antonomasia, non ha il teatro comunale, il restauro è iniziato da tanto tempo e chissà quando sarà ultimato. Molti intellettuali sostengono che una città senza un teatro è come una casa senza un libro, forse hanno ragione.

Al G8 non fate sapere che la nostra falda idrica è inquinata da idrocarburi e soggetta ad eccessivo sfruttamento. Nulla importa se con la direttiva 2000/60/CE il Parlamento Europeo ha stabilito che la tutela e la conservazione delle falde idriche è obiettivo strategico Europeo. Nonostante sia ormai conclamato lo stato di emergenza delle falde, si continua ad utilizzare acqua preziosa di falda per usi industriali, quando si potrebbe utilizzare un liquido di minor pregio come l’acqua di mare attraverso i dissalatori.

Al G8 non fate sapere che i fondali del mare antistante l’area industriale, sono pieni di metalli pesanti altamente velenosi, soprattutto non fate sapere che fino a pochi anni fa, si scaricavano a mare con disinvoltura enormi quantità di mercurio come si trattasse di acqua di colonia, in barba ai più elementari principi di legalità.

Al G8 non fate sapere che a Siracusa c’è l’aria peggiore d’Italia con il più alto numero di giorni all’anno (275) per superamento dei valori limite di PM 10, le polveri altamente nocive responsabili secondo uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di 80.000 morti premature all’anno in Europa. Ma non solo PM 10, si registrano superamento di limiti di agenti inquinanti quali biossidi di azoto, monossidi di carbonio, biossido di zolfo, segnalate dalle centraline nelle ore notturne, quando il traffico è assente. Secondo l’OMS siamo ultimi per qualità della vita, per offerta di trasporto pubblico, per mancanza di piste ciclabili etc.

Al G8 non fate sapere che l’elettrificazione ferroviaria si ferma a Siracusa, i treni elettrici non possono andare oltre, così per raggiungere i comuni della zona sud della provincia, si utilizzano treni trainati da locomotori Diesel, inoltre queste tratte sono considerati rami secchi da Trenitalia quindi destinate alla soppressione totale.

Al G8 non fate sapere che in un referendum cittadino, gli abitanti del comune di Priolo Gargallo, hanno votato all’unanimità contro l’insediamento di un rigassificatore nelle immediate vicinanze del paese. Non tenendo conto di una espressione democratica e della sovranità degli abitanti nel proprio territorio, il Ministero dell’Ambiente ha dato parere favorevole alla Valutazione di Impatto Ambientale, come se gli abitanti non appartenessero all’ambiente che viene valutato.

Non tenendo conto delle apprensioni e delle paure che turbano l’equilibrio psichico di dodicimila persone, che sussultano al sentore di ogni piccolo rumore proveniente dalla zona industriale, perchè tante volte in passato sono stati costretti a fuggire dal paese a causa di incidenti nelle vicine raffinerie. I cittadini di Priolo Gargallo a torto o a ragione il rigassificatore dietro le porte del paese non lo vogliono, costringerli a subirlo è in atto di sopraffazione in contraddizione con i principi etici di uno stato di diritto.

Ha pensato bene il Signor Ministro a riunire il G8 Ambiente a Siracusa, sicuramente un segnale positivo, però mi lasci dire che, per lo scenario che offriamo dobbiamo graffiarci la faccia dalla vergogna. Con l’auspicio che questo summit sia la svolta decisiva per fare risvegliare le coscienze a tutti i livelli istituzionali, ricordando che la nostra terra non l’abbiamo soltanto ereditata dai nostri padri, ma l’abbiamo soprattutto avuto in prestito dai nostri figli, ai quali dovremo un giorno restituirla sperando di non arrossire troppo dalla vergogna.

Publio Sulpicio Rufo
18 aprile 2009


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008