PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Da un ladro puoi stare in guardia, da un bugiardo no (Anonimo).

Related Posts with Thumbnails

Troppi incidenti alla Erg Nord, troppe bugie della Erg - Il consiglio provinciale si riunisce oggi (14 aprile 2009) per fare chiarezza sulla compatibilità tra il progetto di rigassificazione e lo stabilimento Isab ErgNord - Verrà chiesto agli organi competenti il riesame del NOF (nulla osta di fattibilità)
Le troppe bugie della Erg, i troppi incidenti alla Erg Nord, i troppi fuoriservizi e gli sfiaccolamenti ormai quotidiani e lo stato di perenne insicurezza, hanno fatto scaturire una mozione, elaborata in occasione del Consiglio Provinciale aperto del 03 Aprile 2009 sul rischio industriale. Le popolazioni del triangolo industriale della morte, Priolo, Augusta, Melilli, avvertono la necessità di vivere tranquilli e pertanto il Consiglio Provinciale di Siracusa ha deciso di fare chiarezza sulla compatibilità tra il progetto di rigassificazione e lo stabilimento ISAB ERG Nord nel quale dovrebbe collocarsi il nuovo impianto.

Galleria foto dei disastri ERGNORD

Il testo integrale del Comunicato stampa.

Provincia Regionale
Gruppo PRC-PS

Organi di stampa loro sedi

Oggetto: comunicato stampa su mozione rigassificatore del 14 Aprile 2009

Tra lavori del Consiglio Provinciale del 14 Aprile figura la mozione presentata dallo scrivente insieme al consigliere Schiavo e al Consigliere Gionfriddo, per chiedere il riesame del NOF (nulla osta di fattibilità) per l’impianto di Rigassificazione di Priolo-Melilli.

La mozione, elaborata in occasione del Consiglio Provinciale aperto del 03 Aprile sul rischio industriale, nasce dalla necessità di fare chiarezza sulla compatibilità tra il progetto di rigassificazione e lo stabilimento ISAB ERG Nord nel quale dovrebbe collocarsi il nuovo impianto.

Infatti il comitato tecnico regionale ,organismo costituito da periti della regione e dai tecnici dei VV.FF.,con la delibera n.111/2008 attesta che in seguito ad un sopralluogo è stato accertato “uno scollamento tra quanto riportato nel rapporto di sicurezza presentato dalla Shell circa la valutazione e la gestione della sicurezza e quanto messo in atto nella pratica lavorativa quotidiana. Si è rilevato che, nella pratica, manca una vera e propria integrazione fra il sistema di gestione generale dello stabilimento e il sistema di gestione operativa, e che l’adozione di criteri di controllo e di verifica per l’applicazione delle procedure di sicurezza rimane affidato in gran parte ad iniziative personali o a sollecitazioni da parte delle Autorità di controllo”.



Il CTR attesta che” per tale scenario non può essere escluso il rischio di effetti domino”.

Alla luce di questo nuovo documento del CTR i firmatari della mozione si interrogano sulle conseguenze di certe scelte e propongono un dibattito in Consiglio Provinciale.
Con la mozione in oggetto si chiede al CTR di fare luce sullo stato di sicurezza in zona industriale e , quindi, di riesaminare il nulla osta al rigassificatore rilasciato nel 2006 sulla base della sola valutazione del rapporto di sicurezza preliminare.

Siracusa 11 Aprile 2009
Il capogruppo Alessandro Acquaviva


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008