PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

La suprema felicità della vita è sapere di essere amati per quelli che si è, e più precisamente, di essere amati nonostante quello che si è (Victor Hugo).

Related Posts with Thumbnails

MELILLI - Condannate a morte Villasmundo e Città Giardino a causa della soppressione dei consigli circoscrizionali. Dura presa di posizione di Tommaso Cannella.
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del consigliere circoscrizionale di Città Giardino, Tommaso Cannella concernente una NOTA DI DEMERITO SULLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.120 DEL 27.11.2008 RIGUARDANTE LA SOPPRESSIONE DEI CONSIGLI CIRCOSCRIZIONALI DI VILLASMUNDO E CITTA’ GIARDINO.



In sintesi,a mezzo stampa,voglio rendere edotti i cittadini di città giardino e villasmundo del mio intervento fatto nella seduta di consiglio circoscrizionale di città giardino del 27 marzo 2009 sulla infausta decisione di sopprimere i consigli circoscrizionali di villasmundo e città giardino.
Quando l'assenza di principi offusca le menti e ingarbuglia le lingue,allora per uscire da babele e ricominciare a parlare un linguaggio comune c'e' una sola via:il rispetto dei diritti nei suoi valori di libertà e di responsabilità.

Il consiglio comunale di concerto con l'amministrazione comunale non hanno capito il linguaggio, ma ancor piu' grave che i nostri due consiglieri di maggioranza:AMATO SALVATORE e BELLINA ROSA anzichè opporsi a questa infelice decisione, hanno espresso il loro voto favorevole,voto che è risultato determinante per la soppressione delle circoscrizioni. Un plauso, invece, va ai quattro consiglieri comunali di Villasmundo ed al consigliere Comunale Midolo Salvatore che con la loro non partecipazione hanno dimostrato l'attaccamento alla propria frazione di appartenenza, gesto molto apprezzato da tutto l'elettorato dei due centri di Villasmundo e Città Giardino.

E' significativo che un argomento di tale valenza politica sia stato votato con la presenza di soli 14 consiglieri racimolati qua e la' per raggiungere il quorum dei due terzi necessari per sopprimere i Consigli Circoscrizionali.
Una nota di biasimo sull'operato dei nostri due consiglieri comunali è d'obbligo farla:essi, infatti,come pilato, hanno assistito passivamente alla condanna a morte di quelle istituzioni tanto utili quando indispensabili per lo sviluppo socio-culturale dei due centri.

Eppure bastava che uno di loro seguisse l'esempio dei consiglieri di Villasmundo o puranche del consigliere comunale Midolo Salvatore per far saltare il quorum e quindi non approvare l'argomento. Sono deluso e amareggiato quando constato che i voti dati ai nostri due rappresentanti sono stati svenduti con un'operazione di vassallaggio e di sudditanza politica.
Le inesattezze e le puerili giustificazioni addotte per sopprimere le circoscrizioni hanno destato malumore nella cittadinanza dei due centri e sono state aspramente contestate all'unanimità dei consiglieri circoscrizionali di Città giardino presenti nella seduta del 27.03.2009.

La decisione di sopprimere le Circoscrizioni avrà sicuramente un risvolto politico negativo per quegli amministratori che temendo di essere offuscati dall'efficienza palesata dai consigli circoscrizionali hanno ritenuto inutile la permanenza delle circoscrizioni e quindi era giusto sopprimerle.
Gli elettori di Villasmundo e Città giardino se ne ricorderanno al momento opportuno penalizzando gli inutili consiglieri non degni di ben rappresentarci.
Un consiglio politico voglio esprimere all'intero consiglio comunale:revocate l'atto deliberativo n.120 del 27.11.2008 e ripristinate i consigli circoscrizionali,in quanto gli stessi oltre a dare linfa e suggerimenti all'amministrazione comunale,non comportano alcun onere per le casse comunali in quanto non vengono erogati nè indennità di carica per i presidenti,nè gettoni di presenza per i consiglieri Circoscrizionali.

Il senso di orgoglio dei nostri concittadini non può essere vilipeso con tanta noncuranza.
Non possiamo e non vogliamo tornare indietro verso i veleni di palazzo cioè di quella politica cieca che trascura per puro senso etnico le esigenze fondamentali per uno sviluppo socio-economico e culturale delle due circoscrizioni. La sovranità appartiene ai cittadini e nessuno ha il diritto di portargliela via.

IL CONSIGLIERE CIRCOSCRIZIONALE
(TOMMASO CANNELLA)
02 aprile 2009


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008