PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

A volte il vincitore è semplicemente chi non ha mai mollato. (Jim Morrison)

Related Posts with Thumbnails

IL PREFETTO DI SIRACUSA HA APPROVATO IL PIANO DI EMERGENZA ESTERNA PER L’AREA DEL POLO PETROLCHIMICO DI SIRACUSA / PRIOLO GARGALLO / MELILLI E AUGUSTA
In ottemperanza alle disposizioni di cui all'art. 20 del Decreto Legislativo del 17 agosto 1999, n. 334 "Attuazione della Direttiva 96/82/CE relativa al controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose", pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 177 alla Gazzetta Ufficiale n. 228 del 28 settembre 1999, il Prefetto di Siracusa, in data 26 giugno u.s., ha approvato il piano di emergenza esterna relativo agli stabilimenti a rischio di incidenti rilevanti insistenti nell'area del polo petrolchimico di questa provincia. Gli stabilimenti per i quali è stato redatto il piano di emergenza sono quelli qui di seguito elencati:

Esso Raffineria Italiana S.r.l.
Erg Raffinerie Mediterranee S.p.A.- Impianti Sud
Erg Raffinerie Mediterranee S.p.A. - Raffineria Isab - Impianti Nord
Sasol Italy S.p.A.
Polimeri Europa S.p.A.
Isab Energy Services S.r.l.
Pravisani S.p.A.
Jonica Gas S.r.l.
G.M. Gas S.r.l.
Deposito costiero Maxcom Petroli S.r.l.
Deposito Esso Italiana S.r.l.

Il Piano prevede una semplificazione della risposta operativa attraverso la codificazione di un modello di intervento generale da applicare di volta in volta nell'area interessata dall'evento. A tal fine funzione strategica è rappresentata dal sistema di blocco della circolazione stradale (c.d. "Piano Operativo Cancelli"), che interessa l'intero Polo petrolchimico, e che è attivabile in tempi molto ristretti dall'evento, consentendo l'interdizione immediata dell'acceso alle aree di danno con contestuale applicazione del piano della viabilità d'emergenza, nonché la parallela ed immediata attivazione dei sistemi di avviso alla popolazione previsti dalle pianificazioni comunali di protezione civile.

Il Piano si propone di realizzare i seguenti obiettivi:
- fronteggiare gli incidenti industriali rilevanti all'esterno dell'area dello stabilimento, sia dal punto di vista della tutela della salute e della incolumità pubblica sia a tutela dell'ambiente;
- l'immediata acquisizione delle notizie necessarie ad accertare il sito, la tipologia e le dimensioni dell'evento,
- il dispiegamento nel più breve tempo possibile del sistema di protezione civile a tutela della popolazione, una volta individuate le caratteristiche dell'incidente ed il tipo di sostanze coinvolte, assicurando il tempestivo intervento dei soccorritori;
- attuare misure idonee a contenere le conseguenze dell'evento ed a prevenirne ulteriori conseguenze del medesimo.

Pubblicato il 31/07/2008

FONTE:
http://www.prefettura.it/siracusa/?f=Spages&s=news.php&id_argomento=&id_sito=1146&id_avviso=1375#News_1375


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008