PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Mentre tu hai una cosa, questa può esserti tolta. Ma quando tu la dai, ecco, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre (James Joyce).

Related Posts with Thumbnails

CI RISIAMO CON LA CRISI DEL GAS ! Considerazioni ed osservazioni del Comitato Melillese "No rigassificatore" su un ritornello che ormai non incanta più nessuno.
Comunicato tampa del Comitato Melillese "No rigassificatore".


Ce lo aspettavamo: con l’avanzare dell’inverno riprende la guerra del gas e il braccio di ferro fra Russia e Ucraina con l’inevitabile “paura-alibi” degli interessati all’affare rigassificatori. E’ una musica ormai vecchia che conosciamo a memoria: “Aiuto ! C’è freddo ! La Russia ha chiuso il rubinetto ! CI VOGLIONO I RIGASSIFICATORI !!!”

La canzone, però è stonata e non ci impensierisce affatto per parecchi motivi :

I rigassificatori non possono essere la soluzione al problema perché la quantità di gas liquido che i paesi produttori riescono ad immettere sul mercato non è sufficiente nemmeno per gli impianti già esistenti sulla terra, quindi, paradossalmente, se ci volessimo approvvigionare efficacemente e con continuità, dovremmo “alzare il prezzo” rispetto agli altri paesi (altro che prezzi competitivi !!) diventerebbe una specie di asta a chi offre di più! Inoltre la quantità di gas che i rigassificatori potrebbero produrre è ben lontana da quella che arriva per via gasdotto e dalle esigenze del paese.

Una soluzione, per essere tale, deve risolvere il problema in maniera efficace e definitiva; ciò non può certo essere realizzato con i rigassificatori, in quanto, a fronte degli enormi costi di realizzazione (costi che, vale la pena di ricordare, pagherebbero gli Italiani con le bollette grazie alla delibera 178/2005 art.13 comma 2 dell’Autorità per l’Energia e il Gas) il metano, essendo fonte fossile come il petrolio, prima o poi si esaurirà (si stima che ciò dovrebbe avvenire all’incirca fra una ventina d’anni) e il problema si ripresenterà.

Inoltre va considerato che se abbiamo un’esigenza OGGI non possiamo certo risolverla con degli impianti che richiedono almeno tre anni per essere costruiti; ci vuole una soluzione immediata !

Altra osservazione (che nel caso nostro è quella fondamentale) è la seguente: ammesso che i rigassificatori fossero la soluzione, fossero convenienti, fossero di immediata realizzazione, fossero facilmente rifornibili (tutte cose che invece NON SONO) resta sempre il dato di fatto incontrovertibile che un impianto di quelle caratteristiche di pericolosità NON PUO’ ESSERE LOCALIZZATO NEL CUORE DEL PETROLCHIMICO DI MELILLI-PRIOLO, dove ogni giorno accade un incidente, dove non esiste la manutenzione, dove l’ammodernamento e l’adeguamento a norma degli impianti è solo una barzelletta, insomma dove il pericolo di incidente rilevante e di effetto domino con conseguenze disastrose per le popolazioni circostanti è già altissimo !!

E ALLORA ?

Allora, se ci serve altra energia (e non serve certo in Sicilia, ove si produce il 45% di tutta l’energia Nazionale e solo una piccolissima parte di essa serve alla Regione) prendiamocela; l’abbiamo gratis!
Gratis perché le centrali fotovoltaiche richiedono tempi brevissimi per essere realizzate e danno energia a costo zero indipendentemente da forniture estere IL SOLE E’ QUI, e noi, da veri idioti, lo usiamo solo per abbronzarci in estate.
Gratis perché ENI ed Edison, nel 2008 hanno scoperto un giacimento di gas metano nel mare siciliano al largo della costa fra Agrigento e Gela, capace di soddisfare le esigenze dell’Italia per 200 anni !!! (MA CHE SI ASPETTA A PRENDERCI IL NOSTRO GAS ?????)

Non ci servono rigassificatori, non ci serve il nucleare, non ci serve il gas russo né quello libico o algerino o dell’inferno ! Ci serve solo aprire gli occhi e vedere quanta energia abbiamo perché il buon Dio ce l’ha regalata; ci servono amministratori onesti che facciano gli interessi dell’Italia e della Sicilia, e non quelli dei loro compari in affari, insieme ai quali accumulare fortune alle spalle del popolo degli imbecilli !!!!

COMITATO MELILLESE “NO RIGASSIFICATORE”
08 gennaio 2009


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008