PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

L'avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge (Gustave Flaubert)

Related Posts with Thumbnails

Siracusa - GIORGIO CALABRESE CON LA “NUTRICEUTICA” AL SIMPOSIO INAUGURALE DEL CONGRESSO NAZIONALE DI CARDIOLOGIA
Si sono aperti stamane a Villa Politi i lavori del 3° congresso nazionale di Cardiologia che vede sino al 22 novembre oltre 100 relatori provenienti da tutta Italia a confronto sulle più comuni problematiche cliniche cardiologiche.
Per questo pomeriggio, alle ore 18, è stato organizzato il simposio inaugurale con temi di grande attualità e interesse sociale.
Il tema “Come il cuore abbia ispirato negli anni l’arte e la letteratura” sarà dibattuto dal prof. S. Amato di Siracusa.

Don Lombardo di Siracusa, tratterà su sanità ed umanità, l’ammalato visto non solo tra terapie e linee guida ma anche nella sua sofferenza ed umanità mentre il direttore sanitario dell’Ausl 8 Anna Rita Mattaliano affronterà il difficile tema etico del rapporto tra diritto e dovere alle cure mediche e risorse economiche sempre più limitate; il prof. Giorgio Calabrese, famoso nutrizionista peraltro siciliano, intratterrà su una nuova disciplina “la nutriceutica” cioè la nutrizione, il cibo, invece delle pillole, come prevenzione e terapia delle malattie cardiovascolari.

Il congresso è indirizzato a cardiologi, internisti e medici di medicina generale e d’urgenza. Nella prima giornata i prof. Savonitto di Milano, Boccanelli di Roma e Vassanelli di Novara hanno affrontato il tema della terapia dell’insufficienza coronaria, alla luce delle più recenti acquisizioni scientifiche. I prof. Inanna di Crema e Gaita di Asti hanno parlato delle morti improvvise, specie giovanili, per malattie cardiache su base genetica. I prof. Curnis di Brescia e Mele di Ferrara hanno portato la loro esperienza sulla moderna terapia dello scompenso cardiaco con l’impianto di particolari e sofisticati pacemakers.

Il prof. Tamburino di Catania ha tenuto una lettura magistrale su come dovrebbe essere strutturata e organizzata l’Utic del futuro, ponendo l’accento sulla “rete dell’infarto” cioè sulla struttura organizzativa utile e necessaria per affrontare al meglio la cura dell’infarto del cuore, con cardiologie “spoke” che indirizzerebbero gli infartuati presso centri “hub” dove verrebbe eseguita la coronarografia e l’angioplastica primaria: il paziente presso centri “hub” verrebbe curato e seguito presso l’Utic territoriale di riferimento.

Siracusa 20 novembre 2008


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008