PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

L'uomo è nato per vivere, non per prepararsi a vivere (Boris Pasternak).

Related Posts with Thumbnails

NO RIGASSIFICATORE IONIOGAS - IL SINDACO DI PRIOLO NON HA CAMBIATO IDEA, MA VEDE ALTRI PROBLEMI - Antonello Rizza: «Il rigassificatore? Parliamone»
PRIOLO. Intervento del sindaco di Priolo Antonello Rizza sulla realizzazione dell’impianto di rigassificazione.
«Se oggi -dice Rizza - si discute sul rigassificatore, in termini di sicurezza e compensazioni economiche, lo si deve, non per chi aveva accettato supinamente la costruzione dell’impianto qui, ma per chi, come me e la quasi totalità della popolazione, ha abbracciato una battaglia di democrazia, dicendo no al rigassificatore in quella zona. Ciò detto, un conto sono le proteste legittime e un altro le proposte altrettanto legittime. Chi amministra ha il dovere di assumersi la responsabilità di fare proposte. Ero e sono convinto che il sito dove dovrebbe sorgere il rigassificatore è quantomeno infelice, ma ho il dovere e l’onere di guardare la questione complessiva, da una prospettiva diversa rispetto a ieri».

Una prospettiva, secondo Rizza, che deve tenere conto sia della sicurezza della zona industriale che del ritorno economico per i cittadini che comporta ogni nuovo insediamento industriale, ovviamente, eco-compatibile. Inoltre, si deve tenere conto della drammatica situazione economica e occupazionale in cui versa Priolo. «I disoccupati - dice il sindaco - sono quasi 3 mila, cioè un terzo della popolazione. Decine di aziende sono sull’orlo del tracollo. Questo è un rischio maggiore di quello paventato per i nuovi insediamenti industriali».
Il dire solo «no» al rigassificatore o peggio proporre soluzioni alternative impercorribili, per il sindaco diventa una posizione politica difficilmente sostenibile a fronte di tutta una serie di autorizzazioni già date, per ultimo la valutazione d’impatto ambientale.
«Posizione politica - ribadisce Rizza - difficile da sostenere per quei sindaci, come me, che hanno ogni giorno decine di disoccupati dietro la porta».
Rizza pertanto chiede la convocazione di un tavolo tecnico. La sua proposta è, poi, quella di affidare a una società qualificata a livello mondiale la valutazione del piano sicurezza, i fattori di rischio e altre eventuali prescrizioni per la costruzione del rigassificatore.

Tratto da "La Sicilia" del 28 ottobre 2008, prima pagina

IL NOSTRO COMMENTO


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008