PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. (Wilde)

Related Posts with Thumbnails

LUNGAGGINI NELLE AUTORIZZAZIONI - Sindaco di Priolo iniquo e vendicativo nei confronti di Angelo Musumeci, suo avversario politico
A distanza di oltre due mesi dalla richiesta, il sindaco di Priolo non si decide a concedere una autorizzazione, che ha il carattere dell'urgenza considerate le imminenti scadenze elettorali. Il sindaco si produce in ignobili rimballi di competenze pur di allungare i tempi per autorizzare l'esposizione di tre manifesti informativi ai fianchi e nel retro del bus che svolge a Priolo il servizio di trasporto urbano.



E' Angelo Musumeci, uno dei quattro candidati a sindaco di Priolo, a raccontare queste irresponsabilità di un sindaco, eletto per tutelare gli interessi dei cittadini di qualunque colorazione politica e ragione sociale ma che di fatto pone in atto un volgarissimo disegno dilatorio pur di ritardare o, peggio, IMPEDIRE, ad un proprio concorrente politico la pubblicizzazione della propria candidatura.

Musumeci aveva inviato la richiesta di autorizzazione al sindaco di Priolo in data 11 gennaio 2008 (acquisita al n. 765 di protocollo generale del 14 gennaio 2008) dopo aver "incassato" la disponibilità della ditta "Biagio Crescente", concessonaria del servizio di trasporto urbano a Priolo.

Il 12 marzo 2008, Musumeci riceve risposta dal responsabile dei servizi tributari del Comune di Priolo, Concetta Serratore, che lo invita a integrare la richiesta con certa documentazione (elencata nella missiva di risposta) corredata da una marca da bollo di Euro 14.65.

Il 18 marzo 2008, Musumeci riceve una missiva di risposta del sindaco di Priolo in cui si precisa che Angelo Musumeci, al fine di esporre i manifesti informativi nelle fiancate del bus di trasporto, "dovrà rivolgersi - si legge nella missiva firmata dal sindaco Massimo Toppi - alla ditta B. Crescente, concessionaria del servizio e proprietaria del pullman".

Si rimane pietrificati per questo nauseante rimballo di competenze. Il signor Crescente infatti, sentito da Musumeci, aveva dato la sua piena disponibilità ad esporre ai fianchi e nel retro del suo bus i manifesti informativi aggiungendo però che occorreva l'autorizzazione del sindaco; il sindaco adesso scrive a Musumeci affermando che la questione non è di sua competenza ma del proprietario del pullman.

Come andrà a finire questa telenovela dai tempi biblici?

Staremo a vedere anche se il minimo che Musumeci possa fare è quello di diffidare immediatamente il sindaco di Priolo che, di fatto, impedisce l'avvio dell'iter consigliato dall'Ufficio Tributario di Priolo.

Salvo Maccarrone, 30 marzo 2008


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008