PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. (Wilde)

Related Posts with Thumbnails

NO RIGASSIFICATORE IONIOGAS (Erg/Shell) - Priolo, i quattro candidati sono d'accordo «Diciamo no al rigassificatore della Erg»
PRIOLO - Non ci stanno, gli "aspiranti" sindaci di Priolo, e prendono le distanze dal "via libera" dei sindacati al rigassificatore. Fa discutere la pòsizione ribadita nei giorni scorsi dal segretario provinciale della Filcem Cgil Paolo Zappulla, secondo cui l'impianto di rigassificazione progettato dalla Erg/ Shell sarebbe una "reale possibilità per favorire lo sviluppo del polo petrolchimico" .

Fra i quattro candidati a sindaco che scenderanno in campo alle prossime amministrative Angelo Musumeci, del movimento "II Faro", è senz'altro il più duro.
«Non si capisce - afferma - se i sindacati facciano gli interessi dei lavoratori o delle industrie. Piuttosto che avallare la scelta del rigassificatore, dovrebbero preoccuparsi dei 300 tagli che la Erg ha annunciato per i prossimi tre anni, o delle scarse condizioni di sicurezza in cui versa tutta la nostra zona industriale».

Toni più pacati da parte di Antonello Rizza di "Patto per Priolo", che raggruppa le forze del centrodestra.
«Il sindacato ovviamente si preoccupa delle prospettive di sviluppo, e questo sta a cuore a tutti - afferma -; ma non si possono dimenticare le conseguenze su una popolazione e su un territorio, né il fatto che c'è stato un referendum in proposito. Chi si candida ad amministrare un paese naturalmente sa che dovrà mediare fra interessi diversi, e noi siamo pronti a farlo. Ma ribadiamo anche che la collocazione di questo impianto non può essere considerata adeguata».

Punta sullo stesso problema il candidato Orazio Valenti, sostenuto da una parte del centrosinistra.
«Ribadiamo - dice - che il sito scelto dalla Erg non è adeguato. Non siamo per principio contrari alla realizzazione di questo tipo di impianti, ma il nostro territorio è già 'saturo' e per quanto il rigassificatore possa essere sicuro, la sua stessa presenza potrebbe costituire un seria minaccia per la sicurezza generale di tutta l'area. Siamo impegnati in prima linea -aggiunge - nella lotta contro la disoccupazione e per lo sviluppo; ma ribadiamo che la costruzione dell'impianto andrebbe fatta altrove».

Infine il candidato del Pd Luigi Toppi stigmatizza le affermazioni dei sindacati, ricordando che "i cittadini di Priolo si sono espressi con un referendum contro il rigassificatore. Inoltre - dice - la tutela della salute deve stare sempre al primo posto e l'area industriale purtroppo avrebbe bisogno di forti investimenti per garantire la piena sicurezza. Naturalmente - aggiunge - non avremo una posizione rigida: se il progetto si potrà ridiscutere, di concerto con tutte le forze coinvolte, modificando tutto ciò che non convince a cominciare dal sito, allora sarà eventualmente possibile cambiare idea".

Luisa Nitti
Giornale di Sicilia, 20 marzo 2008, pag.25


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008