PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio si alzò e andò ad aprire e vide che non c'era nessuno. (Martin Luther King)

Related Posts with Thumbnails

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2008 - Angelo Musumeci annuncia la propria candidatura a sindaco di Priolo


Tantissimi miei concittadini mi conoscono soprattutto per gli innumerevoli comunicati, realizzati nel corso degli anni, per portarli a conoscenza delle battaglie politiche, sindacali e sociali condotte; per chi non avesse avuto l'opportunità di costatare il mio impegno ritengo opportuno presentarmi ai miei futuri elettori: il mio nome è Angelo Musumeci, nasco a Siracusa 54 anni fa, sono sposato da 31 anni e padre di 2 figli; il mio fitto curriculum politico inizia a prendere forma con l'esperienza di consigliere comunale nel quinquennio 1985/90, nel 1988 vengo eletto nell' assemblea USL 26 di Siracusa, nel 1990 vengo riconfermato consigliere c. e ricopro la carica di assessore comunale, nel 1997 eletto consigliere comunale, nel 1998 aspiro alla carica di consigliere della provincia regionale di Siracusa, ma non vengo eletto per soli 6 voti, nel 2003 presento nuovamente la mia candidatura alla provincia di Siracusa e ottengo un grande successo elettorale, che mi ha consentito di impegnarmi a rappresentare le necessità di tutti i Priolesi all'interno dell'assemblea provinciale di Siracusa; acanto all'esperienza politica posso vantare quella sindacale svolta al servizio dei colleghi operai, ricoprendo la carica di rappresentante sindacale nonché importanti ruoli all'interno della organizzazione sindacale di appartenenza sin dagli anni 1985 fino ad oggi.
Acquisita una siffatta esperienza, ho volentieri accettato la candidatura a Sindaco al comune di Priolo G. propostami dal movimento politico culturale “Il Faro”, che da diversi anni conduce svariate battaglie e si presenta come un punto di riferimento per tutti cittadini priolesi, in particolar modo in riferimento al problema che tocca tutti noi da molto vicino: la salute. Malauguratamente poche sono le famiglie, nel nostro territorio comunale, che non hanno sofferto la perdita dei propri cari malati, gravi o terminali, di tumore, provocato anche dal concorso dell'inquinamento dell'aria, del suolo, del sottosuolo (esempio emblematico: il pozzo Cannamela), del mare ( presenza di mercurio nella rada di Augusta ) proveniente dal petrolchimico.
Lo sviluppo urbanistico di Priolo Gargallo: l' autorizzazione dell' Interconnessione (fascio di tubi), che attraversa la zona pedemontana e collega le due raffinerie Erg Sud e Erg Nord, concessa dall'amministrazione e dal consiglio comunale, che bocciò la proposta di referendum sottoscritta da circa 2000 cittadini, ha compromesso per sempre lo sviluppo urbanistico di Priolo e costretto i giovani ad acquistare i limitati appartamenti disponibili a prezzi esorbitanti. A chi attribuire le responsabilità? Erano tutti a bordo della nave del Sindaco uscente per interessi politici.
Oggi l'uno contro l'altro, i famigerati politici priolesi hanno tentato in tutte le maniere di non far celebrare neppure il referendum contro il nuovo ecomostro, che si intende costruire nel nostro territorio: il Rigassificatore, ma grazie ai Priolesi, al concittadino Enzo Radino, lottatore nato a difesa di Priolo,a tutti i sostenitori della causa, alla nostra fiaccolata, a centinaia di comizi rionali, alle raccolte di firme in tutti i quartieri, questi non potevano non convenire con la necessità del referendum, che superato lo scoglio del ricorso T.A.R. di Catania, ha chiaramente dimostrato il NO di Priolo.
L'occupazione: le modifiche e le integrazioni della legge sugli uffici di collocamento per le richieste di assunzione ha determinato scompiglio tra i cittadini in cerca di occupazione; infatti sono rare le assunzioni attraverso graduatorie del collocamento, mentre è prassi affermata la “raccomandazione”. Questo penalizza noi Priolesi, che come unico sbocco occupazionale usufruiamo della zona industriale, limitata alle periodiche fermate degli stabilimenti, ridotta alla costruzione di qualche nuovo impianto, che impiega per poco più di sei-otto mesi ed è motivo di trasferimento al Nord Italia e all'estero di chi ha diritto di lavorare e vivere nella propria casa e con la propria famiglia Tutte le altre questioni che intendo affrontare saranno indicate nel programma amministrativo, prossimo alla pubblicazione.



Priolo, 29 gennaio 2008




Scarica la lettera aperta di presentazione in PDF


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008