PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Mentre tu hai una cosa, questa può esserti tolta. Ma quando tu la dai, ecco, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre (James Joyce).

Related Posts with Thumbnails

[email protected] - "Un bastardo il 12 gennaio 2008 da Borella ha avvelenato tre cani..."
Una nostra lettrice, che si firma Syria Oceanoblu (nomi piacevolmente esotici), ci esterna tutto il suo sdegno scaturito dalla lettura del nostro articolo (con foto)
Carogne di cani e munnezza a volontà nei pressi della Catacomba paleocristiana di Manomozza
, denunciando a gran voce la "mattanza" gratuita che si fa di povere bestioline.

Di seguito il testo integrale della e-mail, il cui corpo del messaggio è stato scritto con lettere maiuscole. La percezione che si ricava è quella di un messaggio urlato:

"QUESTA CAROGNA DI CANE SI TROVA LI , SOLO PERCHE' QUALCHE BASTARDOOOOOOOOOOOOOO IL 12 GENNAIO 2008 DA BORELLA HA AVVELENATO TRE CANI , CON DELLA CARNE , E DATO CHE A PRIOLO NON C'E' UN CIMITERO PER GLI ANIMALI , HO SENTITO CHE IN ALCUNI PAESI ESISTE , CHI HA AVUTO LA BONTA' DI PRENDERE IL CANE E METTERLO IN UNA BUSTA PER NON LASCIARLO APERTO A PUTREFARE A VISTA DI TUTTI , DEVE ESSERE RINGRAZIATO. NON CHIAMIAMO CAROGNE GLI ANIMALI ,PERCHE' CI SONO MOLTE PIU CAROGNE UOMINI . RIGUARDO LA MONNEZZA , IL COMUNE INVECE DI INVESTIRE SOLDI IN COSE INUTILI COME SUPER BOMBE PER LE FESTE E ALTRE SCIOCCHEZZE POTREBBE USARLI PER LA PULIZIA DELLA ZONA CATACOMBE E ALTRE ZONE" .

Nostra risposta:

Carissima Syria oceanoblu, da quando abbiamo pubblicato su www.maccarrone.da.ru la foto di quella spazzatura con cane morto, scattata il sabato mattino del 26 gennaio 2008 nei pressi della Catacomba di Manomozza, abbiamo ricevuto, fino a questo momento 147 e-mail di persone particolarmente sdegnate (a cui stiamo rispondendo per iscritto sacrificando così buona parte del nostro tempo libero). Tutta gente che, come te, ama particolarmente gli animali e non tollera simili spettacoli. Non sappiamo se quel cane sia morto per "vecchiaia" o per avvelenamento; sappiamo però che è stato un vero atto di inciviltà abbandonarlo dentro un sacco di spazzatura. In genere la raccolta, il trasporto e il trattamento finale in un inceneritore delle "carogne" di cani sono incombenze dei tecnici Ausl (a cui vanno segnalate attraverso i vigili urbani) o da chi espleta nel Comune di Priolo (ma NON ESISTE!!!) il servizio di recupero animali morti nel territorio. Infatti devi sapere cara Syria che il Regolamento della Comunità Europea n. 1774 del 2002 in vigore su tutto il territorio Italiano (che ha abrogato il decreto legislativo 14 dicembre 1992, n. 508) contiene norme sanitarie in materia di rifiuti di origine animale e definisce le "carogne animali" come "rifiuto a rischio specifico". Un simile rifiuto non è assolutamente gestibile con sistemi e attrezzature dedicati ai rifiuti solidi urbani e assimilati.
Detto questo appare chiaro che una corretta gestione di tale servizio implica l'adozione di speciali procedure (elencate nel Regolamento della CE che ti abbiamo citato) ivi compresa la realizzazione di un "Impianto di transito" , regolarmente autorizzato dall'Ausl, composto da CELLA FRIGORIFERA in linea con le norme sanitarie.

Ma chi applica tali procedure????
E perchè nel comune di Priolo il servizio rimozione carogne animali non esiste???

Ed è così che nel territorio comunale di Priolo è possibile vedere, quasi giornalmente, orribili spettacoli di animali morti lungo le strade comunali, vicinali, oppure lungo la spiaggia di Marina di Priolo e, spesso, accanto ai cassonetti dell'immondizia.

Infine volevamo rassicurarti che la parola "carogna" riferita ad un animale morto, non sembra essere dispregiativa. Questo ce lo insegnano i numerosi dizionari che abbiamo consultato per comprendere bene la problematica. Infatti per "CAROGNA" si intende il "corpo di animale morto, ormai in decomposizione". Purtroppo la sensibilità di coloro che ebbero a redarre una tale definizione, rintracciabile in tutti i dizionari, non doveva essere di "animalisti" convinti e, pertanto noi, pur amando appassionatamente i cani, ci vediamo costretti ad utilizzare aggettivi come "carogna di cane" e "carcassa di animale" e i tanti
sinonimi.

In conclusione:
cara amica, un cane quando crepa rimane sempre e comunque "la carogna di un cane". Un cristiano "carogna" (e ve ne sono tantissimi e impuniti), quando crepa è sempre (sul marmo della sua lapide o sui necrologi) "l'anima buona chiamata al Signore".


Cordialmente
Salvo Maccarrone, 01 febbraio 2008


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008