PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Perdere la fanciullezza è perdere tutto. E' dubitare. E' vedere le cose attraverso la nebbia fuorviante dei pregiudizi e dello scetticismo (Boris Pasternak).

Related Posts with Thumbnails

PRIOLO - Giunta municipale da buttare nella spazzatura -PROSEGUE IMPETUOSO IL VUOTO ATTORNO A SALUTE E SVILUPPO INDUSTRIALE ECO-COMPATIBILE
A Priolo la maggioranza che governa il paese appare da circa dieci anni ingessata sulle grosse tematiche della salute e dello sviluppo industriale eco-compatibile. L'ulteriore prova - provata è giunta dalla riunione del Consiglio comunale informale, svoltasi il 7 dicembre 2007, ove il sindaco Massimo Toppi e la giunta hanno fatto mancare la loro presenza. Gravissimi i temi trattati “Crisi ambientale: salute e sviluppo industriale ecocompatibile”.



Queste raiterate assenze hanno scatenato fortissime polemiche e durissimi commenti. E’ stato detto che tali comportamenti, (di coloro che devono assumere posizioni forti in un momento in cui Priolo piange , a causa dei tumori e tant’altro, i propri morti), affossano le aspettative di un popolo violentato giornalmente da insidiosi inquinamenti di cielo, terra e mare.

Violenze che qualcuno pensa ancora di mettere in atto costruendo una bomba atomica (leggi rigassificatore IonioGas) in una zona industriale fatiscente ed insicura e ove, come ha sottolinmeato il dott. Eugenio Bonomo del Comitato Melillese “No rigassificatore”, la sismicità è “S12” e non “S9” come si è voluto far credere sinora al fine di costruire impianti altrimenti incostruibili.

Assenti anche gli invitati, una vera valanga di persone tra cui consiglieri e assessori dei comuni di Priolo, Melilli, Augusta e Siracusa; i responsabili delle Protezioni civili dei quattro Comuni; i senatori e i deputati eletti per difendere le ragioni del popolo inquinato; i sindacalisti di qualsiasi estrazione politica; i presidenti della Regione Sicilia e della provincia nonche gli assessori regionali alla sanità, ambiente, industria; i direttori degli stabilimenti inquinanti e tantissimi altri, (forse un migliaio di persone).

“Occasione importante - dice Giovanni Di Lorenzo (Comitati popolari contro i rigassificatori) - sui temi ambientali ma anche un’occasione mancata per la maggioranza che governa Priolo. Occasioni di queste dovrebbero essercene di più se si pensa – mette in guardia Di Lorenzo – che il sindacato, in generale, sta ceando le condizioni perché il rigassificatore venga costruito. A mio avviso – prosegue Di Lorenzo – è un modo sbagliato di vedere lo sviluppo di una zona: non possiamo ipotecare il modello di sviluppo”. Insomma per Di Lorenzo (che esprime il pensiero della stragrande maggioranza della popolazione addossata a questi poco salutari sarcofagi industriali) occorre dare uno stop alla costruzione di nuovi impianti manutenzionando gli esistenti e iniziare a bonificare le aree inquinate migliorando così la vivibilità del triangolo industriale della morte Augusta, Priolo, Melilli.

Tra i presenti si sono distinti i rappresentanti dei comitati cittadini “No rigassificatore “ di Priolo, Melilli, Augusta e Siracusa, una decina di consiglieri comunali di Priolo, il sindaco di Melilli e qualche breve apparizione di “curiosi”. Preponderante la presenza in aula del deputato regionale, on. Pippo Gianni, con il suo seguito, che ha bacchettato il sindaco assenteista.

A proposito di assenze si sono notate quelle della forza pubblica (carabinieri e polizia) tanto utili quella sera per le forti denunce lanciate da più parti verso rappresentanti di una zona industriale che addirittura “gli appalti li fanno on-line, su internet e non solo”. Altri particolari sono stati scodellati dal presidente del consiglio comunale e dal candidato a sindaco di una formazione politica. I presenti sono rimasti annichiliti nell’apprendere l'esistenza di "illegalità diffuse".

Salvo Maccarrone, 08 dicembre 2007


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008