PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

In questo momento vi sono 211 persone che leggono questa notizia.

Related Posts with Thumbnails

[email protected] - Sebastiano Cannata, consigliere provinciale: "L'incendio, sicuramente doloso, di ieri pomeriggio, ha lambito la recinzione di alcuni impianti della raffineria Esso e dello stabilimento Sasol".
Sui paurosi incendi sviluppatisi ieri pomeriggio al confine tra Melilli ed Augusta nelle immediate vicinanze della raffineria Esso e dello stabilimento Sasol, interviene il consigliere provinciale Sebastiano Cannata.

"Caro Salvo,
l'incendio, sicuramente doloso, di ieri pomeriggio (ore 16:30 circa) che favorito dal forte vento ha lambito la recinzione di alcuni impianti della Raffineria ESSO e dello stabilimento SASOL ha destato notevole preoccupazione nelle popolazioni limitrofe ed ha evidenziato una elevata pericolosità. Gli organi preposti allo spegnimento (Vigili del Fuoco di SR, Vigili del Fuoco aziendali della ESSO e della SASOL, Protezione Civile di Melilli, squadre di volontari, canadair ed elicottero, ecc) hanno dovuto lavorare per ore prima di spegnere tutti i focolai intorno alle ore 21:00. Sono stati divorati in poche ore dalle fiamme oltre a vegetazione di ogni tipo anche alberi di ulivo secolari, di carrubo, di agrumi, ecc.

"Le concause sono secondo me da attribuire allo scarso lavoro di prevenzione da parte di tali aziende del polo industriale che effettuano ogni anno uno sparuto intervento di diserbo e taglio canne in corrispondenza delle loro reti di recinzione soprattutto se si considera che le due aziende sono attraversate dal torrente Marcellino che di canne ed altre vegetazioni ne ha abbastanza. Sarebbe opportuno, secondo me che i comuni di competenza (Melilli ed Augusta, Priolo lo ha fatto puntualmente in tempo) ove le aziende insistono che li obbligassero prima dell’arrivo della stagione estiva a interventi di diserbo più radicali di quelli effettuati fino ad oggi.

"Anche la Provincia Regionale di Siracusa non è esente da colpe e quanto accaduto lo farò presente ancora una volta in Consiglio Provinciale; infatti le fiamme hanno interessato anche gran parte di aiuole spartitraffico e margini della viabilità ex-ASI (che dal 2001 è di competenza della Provincia) ed in queste aree l'ultimo diserbo risale all'estate 2005.

"Come ti ho già segnalato precedentemente in altri miei comunicati, mi sembra ovvio che se non c’è la giusta prevenzione, piccoli focolai si possono trasformare in poco tempo in incendi ingestibili!".

05 settembre 2007


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008