PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

A volte il vincitore è semplicemente chi non ha mai mollato. (Jim Morrison)

Related Posts with Thumbnails

A PROPOSITO DI RIGASSIFICATORE ERG/SHELL - Comunicato stampa del segretario provinciale del Mpa
Riceviamo e pubblichiamo integralmente un comunicato stampa trasmessoci da Salvo Sorbello, segretario provinciale del Movimento per l'Autonomia (Mpa).

"La Ionio Gas, società formata da Erg e Shell, ha finalmente presentato il progetto del rigassificatore che vorrebbe realizzare a Priolo, nel cuore del petrolchimico più grande d’Europa.

"Avrebbe potuto farlo prima, quando ha inoltrato le richieste di autorizzazione e non a pochi giorni dal referendum consultivo che avrà luogo il 15 e 16 luglio prossimi a Priolo Gargallo. Peraltro la Ionio Gas si era rivolta al Tar contro lo svolgimento di questa consultazione popolare, ma per fortuna il suo ricorso è stato respinto e sarà quindi la gente che vive nel territorio interessato a poter decidere sul proprio futuro.

"La Ionio Gas, l’Erg, la Shell non si illudano: per troppo tempo la nostra provincia è stata considerata la pattumiera d’Italia e vanno quindi ora affrontate prioritariamente tutte le problematiche relative alla sicurezza e che non ci siano rischi neppure teorici per la salute dei cittadini.

"Una recente puntata della fortunata trasmissione di Raitre Report, dal titolo “La via del gas”, ha affrontato, in maniera coraggiosa, lo spinoso tema dell’ubicazione dei rigassificatori.

“Per evitare di dare i numeri a caso leggiamo le tabelle – ha elencato il conduttore - terminali di rigassificazione per Paesi nel 2006: Belgio 1, Cipro 0, Francia 2, Germania 0, Grecia 1, Irlanda 0, Italia 1, Lettonia 0, Olanda 0, Polonia 0, Portogallo 1, Spagna 5, Svezia 0, Inghilterra 1. Le proposte dicono: 0 per il Belgio, 1 per Cipro, 3 per la Francia, 1 per la Germania, 2 per la Grecia, 1 per l’Irlanda, 13 per l’Italia”.
“Vogliamo fare i rigassificatori – hanno commentato i giornalisti - perché abbiamo paura che la Russia ci chiuda i rubinetti e per essere competitivi sul prezzo. L’Eni però potrebbe portare direttamente in Italia il gas prodotto in Kazakistan senza passare dalla Russia e quindi dalla tagliola Gazprom, ma per ora non si fa. Si potrebbe portare in Italia il gas prodotto in Egitto ma siccome da lì può arrivare solo liquefatto ci vogliono i rigassificatori, che non abbiamo. Bisognerà costruirne qualcuno. In sostanza il gas non manca, ce n’è, quello che non si conosce è il prezzo. Quel che è certo è che siamo tra i paesi messi meglio al mondo con il tubo che ci fornisce dalla Sicilia, dal Friuli e dal Piemonte e a breve dalla Sardegna. E in Europa invece siamo anche l’unico Paese che ha presentato domande per costruire 13 rigassificatori. Molte di queste domande sono fatte da società straniere che vorrebbero venire qua a fare magazzino. Tutto questo mentre l’Europa sta sviluppando sempre di più le fonti energetiche alternative. Quelle che non lasciano poi ai figli brutte eredità”.

"Speriamo che almeno stavolta ai cittadini di questa provincia, che in passato hanno dovuto subire passivamente scelte adottate altrove, venga garantita la possibilità di potersi esprimere liberamente e decidere sul futuro loro e su quello dei loro figli".

Salvo Sorbello
Segretario provinciale Mpa Siracusa

30 giugno 2007


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008