PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

In questo momento vi sono 350 persone che leggono questa notizia.

Related Posts with Thumbnails

1) Priolo - L’incidente alla ERGMED NORD del 30 aprile 2006
Nel pomeriggio di domenica 30 aprile 2006 l’area industriale di Priolo Gargallo di Siracusa è stata interessata da un incidente industriale ‘rilevante’ che ha causato ingenti danni alle strutture dell’oleodotto interno che collega i serbatoi di prodotti petroliferi e gli impianti di trattamento, panico nelle popolazioni di Priolo Gargallo e di Melilli, l’interruzione sia della linea ferroviaria Siracusa – Catania e sia della ex SS.114 (ora Litoranea Priolese) e la creazione di una grossa nube di fumo nero, visibile a chilometri di distanza.



L'incendio si è verificato nello stabilimento della ERG Raffinerie Mediterranee – Raffineria ISAB Impianto NORD di Priolo Gargallo (Siracusa). Questo stabilimento fa parte del Polo Petrolchimico di Priolo, uno dei più grandi d'Europa. Lo Stabilimento ERGMED NORD confina con altri stabilimenti e la sua attività principale è la raffinazione del petrolio greggio, con una capacità produttiva, per i suoi impianti SUD e NORD, di circa 338.000 barili al giorno.
La capacità di stoccaggio di petrolio greggio e dei prodotti trattati (Benzina, Gasolio, Petrolio Avio, ecc.) della ERGMED NORD è proporzionale alla capacità produttiva dello stabilimento: più di 300 serbatoi per un deposito complessivo superiore ad un milione e mezzo di metri cubi di prodotti petroliferi. Lo stabilimento è attraversato sia dalla linea ferroviaria Siracusa - Catania che dalla 'ex Strada Statale 114', attuale strada provinciale che collega Siracusa con Augusta.
Il petrolio greggio che viene trattato alla ERGMED NORD viene approvvigionato via mare attraverso le petroliere che attraccano ai pontili dello stabilimento: il greggio è poi pompato attraverso fasci tubieri (pipe-line) alle due aree di stoccaggio dello stabilimento, la cui più estesa è situata oltre la strada 'ex S.S. 114'.
In prossimità del sottopasso stradale della ‘ex S.S.114’ nel pomeriggio del 30 aprile 2006 si è innestato l'incidente che ha causato l'incendio di centinaia di tonnellate di petrolio greggio. (vedi scheda informativa relativa allo stabilimento in questione)


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008