PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Se l'esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto (Henry Louis Mencken).

Related Posts with Thumbnails

NO RIGASSIFICATORE ERG-SHELL - Quello che gli altri non dicono - Il freddo prodotto dal rigassificatore verrà utilizzato per alimentare una nuova centrale elettrica Erg
Sapevate che entro dicembre 2007 la Erg Power & Gas ha intenzione di realizzare nell'area industriale di Priolo una centrale elettrica attraverso una consociata Erg denominata "Erg NuCe"?
La notizia, tenuta debitamente nascosta, la si rileva tra le pieghe dello studio preliminare per la realizzazione del terminale di rigassificazione Erg-Shell, che abbiamo consultato con molta attenzione.
Dalla lettura del malloppo cartaceo apprendiamo che Erg NuCe sarebbe una società consociata il cui unico proprietario è Erg mentre la centrale elettrica è del tipo con turbina a ciclo combinato (Ccgt), alimentata, UDITE UDITE, da GAS NATURALE.
Cosa significa? Significa che il FREDDO prodotto dall'impianto di rigassificazione verrà utilizzato da questa nuova centrale elettrica.
Vengono così a galla le ulteriori balle raccontate dagli inquinatori a giornalisti poco oculati e pubblicate sulle pagine di certi quotidiani con molta enfasi.
Cosa hanno scritto certi pennivendoli?
Ci hanno raccontato che tutto quel gran movimento negativo creatosi attorno al progetto di rigassificazione Erg-Shell blocca "anche la nascita del centro per la distribuzione di gas a a bassa temperatura alle aziende del settore agro-alimentare". Insomma in una zona come la nostra, con cielo, mare e terra altamente violentati dalle industrie con i suoi inquinamenti quotidiani, dovrebbe sorgere la cosiddetta "PIATTAFORMA DEL FREDDO" , un progetto collegato con il terminale di rigassificazione la cui materia prima, il freddo appunto, "potrebbe essere fornito - leggiamo testualmente in un articolo pubblicato da un quotidiano locale - a COSTO ZERO alle varie aziende agroalimentari".



Questa notizia ci ricorda tanto un'altra GRANDE BALLLA: la mega questione, sinora irrisolta, del TELERISCALDAMENTO, ovvero l'utilizzo del calore prodotto dai fumi della raffineria Isab per riscaldare il palazzo municipale, le scuole, gli asili e tutti gli uffici pubblici dislocati nel paese. Una promessa di Erg sinora non mantenuta.

E non solo. AI tempi della realizzazione dell’impianto IGCC, ERG Petroli ed ISAB Energy ritenevano opportuno evidenziare tutte le loro politiche nell’ambito ambientale/paesaggistico, della sicurezza e dell’impegno socio/economico.
Tutte balle, ma a cui qualcuno credette.

Rileggiamo a grandi linee quello che Erg disse di avere attuato al termine della costruzione dell'impianto Isab Energy. Di tutto questo ben poco è stato sinora attuato tanto da meritarsi l'appellativo di "ERG SPERGIURA".

Per le azioni in campo ambientale,:
Erg disse di avere ridotto del 10 per cento le emissioni annue di SO2;
Erg si disse disponibile ad avviare il progetto di teleriscaldamento che tutti ancora aspettano. Erg testualmente affermò:"Temperatura fumi: non esistono preclusioni all’utilizzo del calore attualmente disponibile presso la Raffineria ISAB qualora il Comune di Priolo dovesse avviare il progetto di teleriscaldamento. Inoltre, l’impianto IGCC è stato costruito adottando una modifica che ha previsto il convogliamento dei fumi attraverso un'unica ciminiera, dell’altezza di circa 130 metri. Ciò consente la riduzione ai minimi livelli tecnicamente possibili della temperatura dei fumi e la mitigazione ulteriore dell’impatto ambientale delle comunque limitate emissioni
Erg disse anche di aver ridotto le emissioni di inquinanti da sorgenti diffuse;
Erg disse di aver ridotto le emissioni da sorgenti convogliate;
Erg disse di essersi attivata per contenere i rischi di incidente rilevante con la riduzione del numero di flange e degli accoppiamenti, la installazione di una rete di sensori di perdite, ecc.;
Erg disse che avrebbe realizzato le tanto attese fasce verde, con la piantumazione di alberi capaci di trattenere gli inquinanti e, nel contempo, mitigare l'impatto visivo con gli stabilimenti industriali. Testualmente Erg affermò: "Creazione della fascia verde: è stato predisposto il piano di sistemazione del verde del nuovo stabilimento della ISAB Energy. Tale piano, in via di completamento contestualmente alla conclusione delle attività di costruzione del complesso, porterà alla sistemazione a verde come previsto all’atto della pubblicazione del decreto VIA.
BUGIE, BUGIE, dette solo per gettare fumo negli occhi a tutte le popolazioni residenti nella provincia di Siracusa.
BUGIE che adesso si fanno ancora piu' grosse considerato l'enorme business del rigassificatore.

Salvo Maccarrone, 09 dicembre 2006


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008