PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

La news che stai leggendo sta riscuotendo molti apprezzamenti.

Related Posts with Thumbnails

RIGASSIFICATORE - Considerazioni sul possibile surriscaldamento dell’atmosfera nel territorio di Priolo: uno dei vari rischi determinati dalle attività industriali di rigassificazione.
RUBRICA: AMBIENTE:ASPETTI TECNICI
Il prof. Carmelo Calvo, tecnico ambientalista, con un ragionamento comprensibilissimo a tutti, mette in guardia sulle molteplici possibili conseguenze negative sull'ambiente e sulla salute che potrebbero scaturire dalla operatività del terminale di rigassificazione Erg- Shell.

"E’ chiaro che il mio intervento si riferisce ai problemi che potrebbero scaturire dalla operatività del terminale di rigassificazione Erg- Shell che si intende costruire alle porte di Priolo.
Le attività industriali connesse alla rigassificazione del gas naturale comportano emissioni e perdite di metano. Tali problemi sono causati dalla necessità di portare allo stato gassoso il gas naturale liquido (GNL) che arriva con opportune navi gasiere: ciò si ottiene mediante scambio termico con acqua la quale, a causa della bassa temperatura del Gnl, si raffredda considerevolmente.

Ai priolesi è inoltre noto che le emissini di idrocarburi, dovute alla attività di raffinazione delle vicine industrie, costituiscono già un preoccupante problema ambientale. Quasi sempre l’attenzione è concentrata sulla tossicità delle sostanze emesse in atmosfera. Ma è bene tenere ben presenti altre possibili conseguenze negative. Nello specifico tornando al metano, che deve essere trattato dal rigassificatore, è opportuno evidenziare che si tratta di un gas a effetto serra elevato, un’effetto molto piu’ alto di quello causato dall’anidride carbonica a parità di concentrazione. Pertanto, eventuali forti perdite di metano in atmosfera potrebbero provocare un forte surriscaldamento locale della temperatura, mentre l’effetto di raffreddamento, ottenuto nella fase di rigassificazione, è presumibile che non possa compensare il surriscaldamento atmosferico considerato che viene raffreddata l’acqua ma non l’aria.
Considerato che oltre al metano tutti gli altri idrocarburi producono un forte effetto serra, è chiaro che a Priolo si correrà un rischio duplice.

Il possibile surriscaldamento atmosferico quì delineato causerebbe non solo le difficoltà e gli ovvi costi economici dovuti ai sistemi di climatizzazione delle abitazioni ma, cosa assai piu’ grave, avrebbe un drammatico effetto sanitario sulla popolazione anziana, in disagiate condizioni economiche, che evidentemente non può permettersi la spesa per la climatizzazione.

A tal proposito è bene ricordare i gravi picchi estivi di temperatura, che si verificarono in tutta Europa qualche anno addietro, che causarono delle vere e proprie stragi di anziani. Ritornando alla realtà di Priolo e ai suoi abitanti, oltre che essere chiaramente esposti al rischio di valori elevati di temperatura, a causa degli andamenti climatici generali, potrebbe verificarsi la infausta coincidenza di un evento di surriscaldamento atmosferico dovuto alla presenza di inquinamento da metano e altri idrocarburi.

Inoltre proiettandoci verso il futuro è opportuno sapere che, al livello mondiale, il contenuto di metano in atmosfera risulta in rapido aumento: pertanto tutti i problemi e i rischi che sono stati delineati per la popolazione di Priolo sono anche destinati ad aggravarsi nel prossimo futuro, a meno che non si facciano opportune scelte alternative.
E’ chiaro che le considerazioni svolte per Priolo e i suoi abitanti, sono valide anche per i residenti di Melilli e Augusta".

26 novembre 2006
Categorie:ambiente, rigassificatore, ambiente aspetti tecnici


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008