PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

Diciamo di ammazzare il tempo come se, purtroppo, non fosse il tempo ad ammazzare noi.

Related Posts with Thumbnails

Palermo - Convegno su "Qualità urbana e cancro", promosso dalla "Ail", Associazione italiana contro le leucemie
Al convegno hanno partecipato illustri studiosi e specialisti. E' stato anche evidenziato come nel triangolo industriale Augusta-Priolo-Melilli si registra ancora un trend in crescita di numerose patologie rispetto ai periodi preindustriali. E’ seguita quindi la proiezione del documentario “Crimini di Pace” che presenta uno spaccato, a volte drammatico, dei danni causati dall’industrializzazione tanto irrazionale quanto insensata che è stata consentita nel polo industriale siracusano.

Di seguito il testo integrale di un comunicato stampa inviatosi dal Comitato Cittadino di Augusta contro gli Inceneritori e per il Diritto alla Vita.

"Giorno 28 c.m. presso la sala convegni dell’Ospedale V.Cervello di Palermo, si è tenuto un importante convegno su “Qualità Urbana e Cancro” organizzata dalla “Associazione Italiana contro le Leucemie” (AIL). Dopo il saluto del Presidente della sezione palermitana AIL Dott.Pino Toro, il Presidente Nazionale AIL, prof. Franco Mandelli ha presentato una ben articolata ed interessante relazione sul problema “Cancro fra Genetica e Ambiente”.

Il convegno, che si svolgeva in due sessioni, nella prima vedeva relatori il Prof. Riccardo Canesi di Euromobility, su “Mobilità ed Ambiente”, che analizzava i problemi correlati al traffico ed ai trasporti, proponendo alternative e soluzioni per ridurre l’inquinamento veicolare; quindi il prof. Massimo Scalia dell’Università La Sapienza di Roma illustrava gli effetti ambientali determinati dall’incenerimento dei rifiuti e descriveva soluzioni meno inquinanti dei termovalorizzatore, proponendo la filiera: raccolta differenziata, compostaggio della frazione umida e biossidazione, che opera a temperatura non superiore ai 70° C e sostituisce l’incenerimento, della parte indifferenziabile.

La seconda sessione del convegno iniziava con una pregevole relazione del pediatra Dott. Giacinto Franco del Comitato Cittadino di Augusta contro gli Inceneritori e per il Diritto alla Vita, su “Infanzia e rischio industriale”; il relatore ha proiettato numerose diapositive che documentavano lo stato preoccupante delle patologie nel triangolo industriale Augusta-Priolo-Melilli, dove ancora oggi si registra un trend in crescita delle numerose patologie elencate, rispetto ai periodi preindustriali, il che spiega l’atteggiamento contrario alla costruzione di nuovi inceneritori ed all’ampliamento di quello esistente dei cittadini residenti nella zona. Quindi è intervenuto il Dott. Ernesto Bugio dell’ospedale Cervello che ha illustrato le pericolose patologie determinate dalle nanoparticelle che si formano alle temperature a cui avviene l’incenerimento.

E’ seguita quindi la proiezione del documentario “Crimini di Pace” del Dott. Antonio Bellia, che presentava uno spaccato, a volte drammatico, dei danni causati dall’industrializzazione tanto irrazionale quanto insensata che è stata consentita nel polo industriale siracusano. Al convegno hanno partecipato illustri studiosi e specialisti nel campo medico ed erano presenti rappresentanti dei Comitati delle città in cui è destinata la costruzione dei 4 megainceneritori siciliani, Augusta, Palermo, Paternò e Casteltermini.

Augusta 29 settembre 2006



Vedi il filmato "Crimini di Pace"

categoria ambiente


 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

Nuova Paura a Priolo per l'ennesimo
BOTTO ERG
13 ottobre 2008
Botto Erg del 13 ottobre 2008
 
NO all'anonimato
No all'anonimato su www.maccarrone.da.ru

Statistiche

 

statsGoogle2008