PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

stats

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

 

 

NO RIGASSIFICATORE IONIOGAS

 

Enzo Radino stigmatizza tutte le balle che riportano i quotidiani per enumerare le infinite bontą del rigassificatore
E chissą quante altre balle verranno elencate da qui al 26 novembre 2009 quando verrą convocata la conferenza dei servizi "decisoria".

IL TESTO COMPLETO
E' difficile aprire "La Sicilia" edizione di Siracusa e provincia non trovare un articolo che non inneggi al "Rigassificatore" .
Tutti i santi giorni vengono enfaticamente enumerati  i vantaggi che la costruzione di questa potenziale bomba apporterą alla zona industriale e a tutta la provincia di Siracusa: posti di lavoro a bizeffe (5O!), riduzione dell'inquinamento atmosferico(!), diminuzione del costo dell'energia elettrica e del gas (sic!), compensazioni miliardarie per i comuni interessati, una piattaforma del freddo(!?!) per il pescato regionale, per l'ortofrutta, cui č collegata la realizzazione di industrie che producono manufatti in plastica ... (Mi vengono in mente le
promesse del teleriscaldamento gratuito per tutti i cittadini di Priolo con l'insediamento dell'ISAB e la piantumazione di 10.000 alberi di alto fusto fra l'ISAB e Pnolo (chi li ha visto fino ad oggi? .. ) o le fabbrichette di piatti e bicchieri di plastica a seguito della costruzione dell'impianto di polietilene lineare!!!???).

É chissą quante altre BALLE verranno elencate da qui al 26 novembre 2009 quando verrą convocata la conferenza dei servizi "decisoria".

Per contro neppure un solo articolo, che parli dei rischi che l'insediamento di questa eventuale "bomba atomica" in una zona dichiarata ufficialmente di grave crisi ambientale, viene pubblicato su "La Sicilia" .Se non fosse per alcuni settimanali quali "Il Ponte" del 14/11109, "La Civetta di Minerva" e " La Nota" della stessa data, nessuno verrebbe informato che vi sono forti opposizioni alla realizzazione di tale progetto; prima fra tutte i cittadini di Priolo Gargallo che, in  5.729 (contro i 77 SI) il 15-16 luglio 2007 espressero il loro ,NO con un legittimo referendum patrocinato dall' allora candidato alla presidenza della regione On.Raffaele LOMBARDO e dall'assessore al territorio e ambiente Avv. ROSSANA INTERLANDI e dai vari comitati del NO esistenti a Priolo, a Melilli, ad Augusta.



Per tanto, insediare un rigassificatore ( in una zona con 3 raffinerie , 2 centrali termoelettriche , l' impianto di idrogeno, con un mare stracolmo di metalli pesanti, tra i quali il temibile mercurio, con l'atmosfera
gravida di "fumi" che -se pur decolorati- provocano effetti disastrosi per la salute dei cittadini, con il suolo e il sottosuolo " ricchissimi" di idrocarburi , con le falde inquinate da depurare, con un rischio sismico altissimo) č delittuoso.

Di fronte al voltafaccia di alcuni politicastri- il Sindaco Rizza in prima persona- occorre che l'autentico popolo di Priolo, prendendo coscienza dei grossissimi pericoli ai quali andrebbe incontro se venisse approvato il progetto del rigassificatore, si sollevi in massa come fece nel 1976 quando volevano costruire 1'impianto di anilina cancerogena e quando, col decreto Tepedino volevano cancellare Priolo Gargallo dalla carta geografica della Sicilia ( e le lotte dei priolesi fecero annullare i due decreti ); ci offrono compensazioni: Priolo non č in vendita;  Priolo vuole le bonifiche; Priolo non vuole ulteriori insčdiamenti pericolosi; Priolo non puņ scomparire; Priolo vuole yivere nella serenitą, nel lavoro e nel progresso di tutta la popolazione.
Per questo gridiamo forte e all'unisono: NO AL RIGASSIFICATORE!

Girolamo Radino
21 novembre 2009




     

© 2001-2009 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

statsGoogle2008