PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

stats

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

 

 

NO RIGASSIFICATORE IONIOGAS

 

RIGASSIFICATORE DI PRIOLO. DENUNCIA DE LA DESTRA-ALLEANZA SICILIANA: CADE IL SILENZIO SUL REFERENDUM
Alla luce del recente dibattito sul tema dei rigassificatori in Sicilia, non posso non intervenire. Questa l'affermazione di Francesca Pedalino, dirigente regionale e responsabile Ambiente de La destra - Alleanza Siciliana.

Premesso che l'iter autorizzativo prevede la partecipazione dei cittadini delle zone interessate (sindaci, comitati popolari, semplici cittadini), diritto sancito da norme comunitarie, manifesto il mio disappunto per le richieste fatte a Capri dai giovani di Confindustria Sicilia. Continuo col dire, che noi della destra-alleanza siciliana, non siamo contro i rigassificatori nč contro i termovalorizzatori in linea di principio, ma ne contestiamo la scelta dei siti in cui sono stati pensati.
Sappiamo che in Sicilia sono previsti due impianti di rigassificazione, uno a Porto Empedocle e l'altro nella zona industriale siracusana. Bene, per il primo impianto ci troviamo a due passi dalla valle dei templi di Agrigento e basterebbe questo per scegliere un'altro sito, vista la scelta a livello regionale di valorizzare il patrimonio culturale e archeologico con le evidenti ricadute sul settore turistico.

Cosa ben pił grave, perchč colpisce il diritto di opinione e la dignitą dei cittadini, e il caso del rigassificatore di Priolo dove sulla questione si č gią svolto un referendum che ci ha visto sostenitori insieme all'MPA. Nell'estate del 2007 infatti, i cittadini di Priolo sono stati chiamati ad esprimere la propria opinione sulla realizzazione dell'impianto e il responso č stato plebiscitario per il NO. Oggi č assurdo che non lo si menzioni e si dibatta ancora sulla faccenda ignorando le prescrizioni della comunitą europea.



Per la sicurezza comunque - rassicura Ivan Lo Bello - saranno le ditte interessate alla realizzazione a fornirne tutte le garanzie. Ma continuiamo a chiederci, se ci si intestardisce sul sito di Priolo, quali garanzie si possano fornire sulla scelta scellerata di area dichiarata da tempo in piena crisi ambientale in cui gli incidenti non mancano di verificarsi, l'utimo di una decina di giorni fa (foto sopra). Aggiungo che non si tratta di timori ingiustificati perchč ci troviamo proprio in un'area dichiarata in piena crisi ambientale. Non si mette in dubbio la sicurezza dell'impianto in sč, se ne contesta la localizzazione! E si contesta, forti del mandato che ci č stato consegnato all'indomani di un referendum, strumento democratico nell'iter autorizzativo."

Queste le parole di Francesca Pedalino esponente del movimento guidato da Nello Musumeci. Ora il presidente Lombardo apre ai rigassificatori in cambio di ricadute economiche sul territorio e a condizione che vengano rispettati i principi di sicurezza , spero che non si riferisca all'impianto previsto nella zona industriale siracusana, ma che nel frattempo se ne sia individuato uno nuovo, in una nuova zona.


     

© 2001-2009 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

statsGoogle2008