PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

stats

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 

  

                  

 

         

 

 

NO RIGASSIFICATORE IONIOGAS

 

Legambiente, nel ricordare la drammatica ricorrenza dello scoppio dell'Icam, invita tutti a mobilitarsi, da subito, contro il rigassificatore Ioniogas
AL MINISTERO PER L’AMBIENTE
AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA
ALL’ASSESSORE AL TERRITORIO E AMBIENTE
AL PRESIDENTE DELLA PROV.REG.SIRACUSA
AL SINDACO DI PRIOLO
AL SINDACO DI MELILLI
AL SINDACO DI AUGUSTA
AGLI ORGANI DI INFORMAZIONE

Oggetto:anniversario scoppio dell’ICAM

Prot:0066/08

Oggi è il 19 Maggio 2008 e per tantissima gente non ha alcun significato anzi è un giorno di primavera un po cupo ma come tutti gli altri giorni.
Per molti cittadini residenti nella zona industriale, invece il 19 maggio è il 23° anniversario dello scoppio dell’impianto di produzione di Etilene dell’ICAM , della Polimeri Europa.

Un ricordo indelebile per molta gente in quanto,proprio in quella notte si prese coscienza collettivamente di un problema sino ad allora sottovalutato e cioè intere popolazioni di Augusta Priolo e Melilli soggette costantemente alla minaccia e al rischio industriale.

Intere popolazioni soggette, alla possibilità che da un momento all’altro nonostante i sistemi di sicurezza” molto elevati” si possa giungere a delle esplosioni di parti di impianti o impianti con serbatoi, con la creazione di nubi tossiche o quant’altro.

Inoltre una carenza di vie di fuga e di imbottigliamenti stradali sempre possibili vista la conformazione delle strade locali.

Ricordiamo quell’evento anche perché numerosi interventi per la mitigazione del rischio industriale previsti dalla legge del piano di risanamento ambientale, sono rimasti sulla carta:vedi la ferrovia che attraversa da nord a sud la zona industriale, vedi il parco serbatoi SG14 da smantellare dall’ammoniaca e dagli altri serbatoi di gas, troppo vicini al paese, ancora li testimoniare L’ARROGANZA DEL POTERE ECONOMICO SUL POTERE POLITICO E SUI CITTADINI), al punto che si vorrebbero reinstallare altri impianti.

Una ricorrenza che vorremmo ricordare anche alla luce di quanto sta oggi accadendo:
l’autorizzazione V.I.A. al nuovo terminale di RIGASSIFICAZIONE, che testardamente la(ERG-SHELL) ionio gas sta perseguendo, CONTRO LA VOLONTA’ POPOLARE, CHE SI ERA ESPRESSA CON UN NO CHIARO NEL REFERENDUM CITTADINO DELLO SCORSO LUGLIO.

INVITIAMO GLI ORGANI ISTITUZIONALI PREPOSTI A RICONSIDERARE TALI AUTORIZZAZIONI INVITIAMO LA CITTADINANZA TUTTA COMPRESO I NUOVI CANDIDATI A CONSIGLIERE E SINDACO DI PRIOLO A MOBILITARSI CONTRO QUESTO NUOVO SCEMPIO.

Priolo 19 maggio 2008
LEGAMBIENTE


     

© 2001-2009 Salvo Maccarrone
stats
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

statsGoogle2008