Oggi il complesso architettonico, acquistato nel 2007 da Tommaso Gargallo, prosegue ad avere un aspetto alquanto dimesso: una serie di fabbricati chiusi attorno ad una corte centrale e due costruzioni staccate poste una a nord (il pollaio) e l'altra a sud (la casa del custode).

Visitatori