C'è un idillio che, a giudicare dal contenuto, dovette essere scritto nella Masseria quando il marchese Gargallo, insonne, nella sua camera da letto aspettava l'alba. Mentre i laboriosi contadini dormivano, lui vegliava, piangeva e nel frattempo verseggiava.

Visitatori