PRIOLO

GARGALLO

AMBIENTE-CULTURA-POLITICA-TURISMO-NEWS

priolo gargallo, priolo, salvo maccarrone, priolo, magnisi, thapsos, tapso, priolo gargallo, manomozza, basilica san foca, priolo

www.priolo.da.ru

 


 

 

 

 

         

LE VERGOGNE DI PRIOLO

"Elargizioni di denaro pubblico": i Toppi stavano organizzando la loro nuova campagna elettorale

 

[email protected] - Uno dei 10 consiglieri comunali che ha bocciato le elargizioni di denaro pubblico a scopo elettoralistico, risponde alla "Famiglia reale dei Toppi e compagnia di seguito".

"VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA E BUGIARDI!!!!"- Le sette vergogne: parla il consigliere comunale dell'Udc, Paolo Marotta.

                                                                      Notizia Completa

 

IL COMMENTO DI SALVO MACCARRONE

VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA

ELARGIZIONI DI DENARI PUBBLICI , I TOPPI STAVANO ORGANIZZANDO LA LORO NUOVA CAMPAGNA ELETTORALE

A Priolo la politica di palazzo puzza peggio dell’acqua che fuoriesce dal pozzo Cannamela.

Non possiamo esimerci, da attenti osservatori quali siamo, nell’evidenziare le nuove porcherie sulla manovra economico – finanziaria partorita dal sindaco Toppi e da qualche esponente della sua giunta. Una manovra sonoramente bocciata perché, come affermano in tutti i crocicchi di strada i consiglieri comunali che l’hanno cassata, “si tratta – affermano- di elargizioni di denari pubblici  e non di “buonsenso” nei confronti del popolo priolese. Questa manovra del sindaco Toppi – ci fanno sapere coloro che l’hanno bocciata – era un documento elettoralistico con il quale lui si preparava ad organizzare la campagna elettorale del fratello Luigi, che lui, unilateralmente, ha voluto candidare a sindaco nella competizione elettorale per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale che si svolgerà nel maggio 2008”. Questi “assestamenti di bilancio”  (così si chiama la manovra)  erano di un milione e trecentomila euro, sicuramente una bella cifra!

Ora, parafrasando quanto affermato dal sindaco Toppi  dopo la bocciatura di questi discutibili assestamenti di bilancio (aveva detto che “i priolesi sono persone intelligenti per capire quello che sta accadendo”) siamo certissimi che la laboriosa popolazione priolese non solo non si lascerà più incantare dai suoni ammalianti delle sirene , ma avrà già capito  perfettamente che tale manovra era di stampo meramente elettoralistico.  

    Salvo Maccarrone, 04 dicembre 2007

 

 

LE VERGOGNE DI PRIOLO

La casta dei sindaci Toppi cerca la sinistra per non toppare

Il settimanale siracusano "La Nota" bacchetta fortemente il sindaco Toppi che, costretto a sloggiare dal quel suo castello incantato di cartapesta, pensa di proseguire nella sua infausta opera di non-governo proponendo la candidatura a sindaco del proprio fratello. Un fratello lontano anni luce dalle problematiche priolesi, a difesa di Priolo e dei Priolesi, e, soprattutto, lontanissimo dalle battaglie ambientali che da sempre agitano le coscienze del popolo.

                                                       Notizia Completa

 

 

 

© 2001-2008 Salvo Maccarrone
 
 
www.maccarrone.da.ru - priolo.altervista.org - www.priolo.da.ru

stats2008

stats2008